Il blog con il giornale dentro

Le scuse del Sindaco

Bizzarrie. Il Sindaco oggi vorrebbe le scuse da qualcuno, per cosa? per aver vinto un ricorso al tar (dopo averne perso un altro e uno al Consiglio di Stato sullo stesso tema)? Forse che lei si è mai scusata per il demansionamento di dipendenti comunali? per gare (vigili urbani) ritirate dopo assegnazioni dei posti? per la grottesca vicenda di palazzo pretorio? ecc. ecc. Il pessimo clima è "farina del suo sacco".

Le scuse del Sindaco
Immagine 1
Da "La Prealpina"

Non ci potevo credere, finalmente il Comune "vince" su una questione specifica. Il tema canile è nel suo complesso ancora tutto da chiarire, e subito il Sindaco chiede le scuse a chi, in vario modo, la sollecitava alle correttezze a cui una amministrazione è tenuta, correttezze che evidentemente non ci sono sempre state (TAR e Consiglio di Stato lo hanno sancito).

Se il clima fosse diverso, non si sarebbe nemmeno arrivati al TAR, probabilmente qualche chiarimento in Commissione sarebbe stato sufficiente, la politica dovrebbe servire a questo, quando non c'è politica c'è la magistratura.
Tra le tante , troppe opacità di questa Amministrazione, spicca a mio giudizio la questione "mobbing", perchè spiccaa mio avviso? Perchè ciò che più dovrebbe fare incavolare la sinistra, sono i "potenti" che prevaricano, questa è l'essenza del mobbing. Forse che il Sindaco oltre a risarcire (con soldi nostri) si sia scusata con la dipendente in questione? che lo abbia fatto la maggioranza come serio gesto politico? certo che no, ma oggi il Sindaco "alza la cresta", vorrebbe che qualcuno si scusasse con lei.
Insomma, siamo governati dall'"umore" del sindaco che non ha come contrappeso la determinazione della maggioranza, servirebbe come già detto mille volte una exit strategy da Marchionini, ma non c'è.
La cosa "curiosa" è che quando il Sindaco non ci "mette lo zampino" le cose possono anche funzionare, come dimostra il progetto del "bilancio partecipato". Peccato solo che non ci sia abbastanza coraggio per fare di più, temi di condivisi e progetti possibili esistono, bisognerebbe solo scegliere un confronto vero anzichè la solita logica di segreteria che tutto impaluda per logiche che sono il peggio della politica.

Morale della favola, le scuse che il Sindaco vorrebbe sono le stesse scuse che vorrebbero molti cittadini per il pessimo livello politico a cui ha ridotto la città.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti