Il blog con il giornale dentro

Disastro ineluttabile e Cattaneo è uno dei responsabili

Leggendo tra le righe possiamo capire che il Commissario Mazza ci ha provato ma la politica lo ha fermato. PDL Lega pensano probabilmente con questa metafora in mente: "meglio affondare il Titanic piùttosto che dichiararsi ubriachi al comando". sappiamo sarà una catastrofe, ma il CEM non si tocca!
Immagine 1Immagine 2Immagine 3
Quando il Commissario chiede alla regione di bandire il CEM arrivano le bordate, Cattaneo dichiara: “Trovo assurdo che un’amministrazione straordinaria si assuma un rischio del genere su una scelta che potrebbe compromettere un finanziamento così importante, anche perché la motivazione politica di eventuali cambiamenti sarebbe chiaramente ascrivibile alle richieste dell’opposizione uscente”. E poi ancora: "...il PISU e il progetto del nuovo Teatro all’Arena non mi entusiasmano, ne però mi spingono a guidare una cordata di tifoserie piuttosto che un’altra..." , che tradotto significa che il CEM non gli piace e non è colpa sua lui è "superpartes".

Va detto però che è la regione che ha autorizzato il CEM ad essere costruito in una determinata zona accettando il concetto che fosse area di DEGRADO! è questo un atteggiamento corretto? Sappiamo tutti sia FALSO che l'Arena fosse in degrado! forse un giorno anche la magistratura porrà i riflettori su questo scempio annunciato.

Il commissario ci dice cose chiarissime nel pezzo di azzurra TV , ovvero che : "...non vi sono le condizioni per fermare l’iter del Pisu, oramai in una fase troppo avanzata..." tradotto è troppo rischioso cambiare qualcosa vista la contrarietà di alcune forze politiche, ma se ci fosse stato accordo? Anche perchè continua il commissario: "...Pertanto il Cem... va avanti. Al riguardo è corretto far sapere che tale procedere non è per nulla facile e scontato, tenuto presente che allo stato attuale vi sono, sostanzialmente, due scogli ancora da superare.Il primo è legato ai problemi sorti nel confronto tra la progettazione definitiva del Gruppo Stones e la progettazione esecutiva dell’Ati (Associazione temporanea di imprese) Notarimpresa, per la cui soluzione nell’immediato occorre circa un milione di euro di risorse aggiuntive...Il secondo ostacolo, invece, sembra di maggiore difficoltà in quanto legato alla differente destinazione del materiale proveniente dallo scavo nel sito Arena che, essendo contaminato..."

In sintesi il Commissario ci dice: io ho chiesto la possibilità alla regione di fare altro rispetto il CEM all'Arena, la regione mi ha risposto che i tempi sono strettissimi, la politica ha detto NO, NON SI FA! ...il risultato è evidente anche a un bambino: INIZIERA' IL CANTIERE E NON VERRA' MAI FINITO IN TEMPI UTILI! bisognerà quindi restituire i finanziamenti, l'operà sarà incompiuta e l'area inagibile per anni.

Sfido Zacchera , De Magistis e Cattaneo a una lettura differente della posizione del commissario o anche solo a scommettere col sottoscritto che non avverrà ciò che ho quì scritto.

Siete il peggio che la politica locale abbia mai saputo esprimere, indifferenti all'interesse collettivo e desiderosi solo di primeggiare sulla stampa locale. Dovreste pagarli voi i danni a cui Verbania sarà costretta a far fronte.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Gianmaria vergogna
Gianmaria
17 Ottobre 2013 - 19:04
 
Concordo su tutto...e le ultime tre righe dell' articolo sono sacrosante....
Potrei scrivere un libro di esperienze personali a testimonianza di cio'....
Bravo Renato



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti