Il blog con il giornale dentro

Nuovo registro? bene , cominciamo dalla Politica.

Tartari ha scelto la linea: "cambia registro". Cosa significhi non è dato sapere. Personalmente mi aspetterei che volesse indicare la tanto agognata apertura al dialogo, ma pare che l'apertura al dialogo sia riservata (è già qualcosa) a maggioranza e giunta. Forse ha solo voluto fare un po' "il grosso", e indicare che a differenza dei suoi predecessori lui risponderà alle "provocazioni". Mi sento di rassicurarlo, se dovesse rispondere alle domande non ci saranno provocazioni.

Nuovo registro? bene , cominciamo dalla Politica.
Immagine 1
Il vittimismo aggressivo di Tartari e la "nuova" linea politica in cui ci dice che il dialogo tra maggioranza e giunta migliorerà (peggiorare credo sia impossibile) non sorprende. Sorprendono invece le parole del Sindaco che reitera il solito errore:
«ll consiglio comunale lo convoca il presidente, non il sindaco - replica Silvia Marchionini - e ricordo che ha un costo e credo che anche il buon senso indichi che si convochi se vi sono argomenti da deliberare. Mozioni, odg, interpellanze o voto su Immovilli con tutto il rispetto sono aspetti che possono attendere. Ben volentieri lascio le provocazioni alle opposizioni dedicandomi ai cittadini»
Al Sindaco voglio ripetere a chiare lettere un paio di cose:
1)SIAMO ANCORA IN UNA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA E I CITTADINI SONO IN CONSIGLIO!
2)LA SMETTA DI RISPARMIARE SULLA DEMOCRAZIA E INIZI A RISPARMIARE AMMINISTRANDO COSCENZIOSAMENTE! con i soldi spesi per la buffonata dei frontalieri con le ali, per coprire la roggia (contro il parere della preposta commissione) per il giro d'Italia (attendiamo ancora la rendicontazione) ecc ecc si sarebbero potuti pagare Consigli Comunali per i prossimi 50 anni!
Vediamo ora di sfatare il mito dell'opposizione non costruttiva, elenco alcune proposte fatte e cadute nel vuoto:

1)richiesta di un tavolo per parlare di prevenzione al disagio in fase pre adolescenziale - esito : BOICOTTATO DAL PD PERCHE' L'ASSESSORE NON LO VOLEVA
2)tavolo tecnico sulla sanità- esito: è stato costituito 2 volte e MAI convocato dal PD
3)bilancio partecipativo, era nel nostro programma e c'è una specifica commissione - esito: il tema non è mai stato affrontato dalla commissione
4)richiesta reiterata più volte di discutere di CEM, fare proposte avere informazioni - esito : una serata di presentazione in cui nulla è stato presentato, zero possibilità di confronto in tempi utili.
5)richieste di trasparenza, deposito di uno specifico ODG -esito: è ancora da discutere in sieme a mille altre questioni
6)richiesta di una rendicontazione puntuale di quantità e qualità del rifiuto - esito: voto contrario della maggioranza
7)richiesta di partecipare alla stesura di una campagna informativa sulla raccolta differenziata - esito: richiesta caduta nel vuoto
8)richiesta di partecipare al tavolo tecnico per il PAES -esito: il tavolo non ha avuto nessun esponente delle minoranze
9)richiesta di creare in logica di trasparenza una competizione virtuosa per valutare le migliori offerte di manifestazioni -esito: 3 interpellanze per sapere con che logica vengono affidate certe manifestazioni
10)proposta di fare gruppi di lavoro (maggioranza/minoranza) per progetti futuri e condivisi, in attesa che ci siano bandi che li possano finanziare -esito : stiamo aspettando ...
...queste solo alcune questioni che mi sono venute alla mente, ce ne sarebbero altre, il fatto è che se le Commissioni svolgessero seriamente il proprio compito, ci sarebbe davvero molto da discutere e costruire.

Lo stato dell'arte? Oggi c'è un tema di cui in molti sanno poco, persino i Consiglieri Comunali, il referendum sul forno. Su questo tema è stata presentata una proposta di deliberazione del Consiglio, non mi dilungo oltre, dico solo che 1137 persone hanno firmato per il referendum e chiedo al "buon" Tartari quale sarà la posizione del PD ? Al "buon Sindaco" invece ricordo solo le sue parole: " Ben volentieri lascio le provocazioni alle opposizioni dedicandomi ai cittadini»" . Ecco, in questo post di "provocatorio" c'è poca roba, ma di questioni politiche aperte ce ne sono davvero tante, non vediamo l'ora di poter leggere il "nuovo registro".



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti