Il blog con il giornale dentro

...e adesso Marchionini, dimettiti.

Da un politico di norma non ci aspettiamo più molto, siamo disincantati. I Sindaci dovrebbero essere un' eccezione, sono a contatto diretto e quotidiano coi loro elettori. Dal Sindaco di Verbania da tempo non ci aspettiamo più chiarezza e trasparenza, intendo come minoranze. In verità ci saremmo però aspettati che non prendesse in giro almeno il partito che l'ha eletta, invece no, Marchionini prende in giro tutti (democraticamente). Secondo me stavolta ha toccato il fondo.

...e adesso Marchionini, dimettiti.
Immagine 1
Ha venduto il Pretorio(lo si scopre grazie a Verbano24), dopo polemiche , garanzie , e malgrado le ultime rassicurazioni, ha venduto l'ex Municipio di Intra.
Ma come è possibile? Forse perchè il PD di Verbania è da tempo senza segretario? forse perchè c'è più voglia di credere alle bugie che analizzare i fatti? Forse perchè l'arrogaza che pervade questa "nuova" classe dirigente e che è sancita da legittimi numeri alle elezioni, li ha davvero intimamente convinti che a "loro" tutto è concesso?
Ma se è così, se pensano che tutto sia concesso a chi ha vinto le elezioni, che possono eludere interpellanze e interrogazioni, possono mortificare il dialogo e le commissioni, se tutto ciò è possibile, l'unica "arma" in nostro potere è smettere di credergli...
Smettere di credere che i conti sono in ordine, che gli atti sono corretti, che il giro d'Italia è stato un successo, che vendere il forno crematorio sia la soluzione, che non inquinerà, che i lavori dati "agli amici" sono tutti nella correttezza formale ed etica...
Oppure, se così non fosse, se chi consente a questa giunta di amministrare e di spadroneggiare è stato ingannato, preso in giro, turlupinato, significa che aveva ragione Tradigo? aveva ragione Brignoli? o peggio, aveva ragione Brignone?
Delle due l'una:
o il PD sapeva e ha retto il sacco al Sindaco anche su questa porcata della vendita del vecchio Municipio di Intra (quindi, come minimo i 13 firmatari della lettera al Sindaco sono dei buffoni) oppure il Sindaco li ha "fregati" quindi non dovrebbe più godere della loro fiducia. In subordine possiamo ipotizzare una versione più "morbida", il Sindaco ingenuamente credeva nelle cose che diceva e ha condotto (anche) questo importante e delicato tema con estrema leggerezza, dimostrando plasticamente di essere completamente inadatta al ruolo che riveste attualmente.
Quindi vale ciò che scrissi l'8 Dicembre: anche basta!
In sintesi, ora la palla passa alla segreteria del PD, che trionfalmente si dichiarava in sintonia con il Sindaco che aveva cambiato idea (per finta) sulla vendita del Pretorio, che tace sul forno crematorio e sulle mille sollecitazioni e temi che ci sono sul piatto della politica cittadina (eccezzion fatta per il caso Immovilli in cui il PD ha parlato eccome, pure troppo), e che ora deve decidere se va sempre tutto bene oppure se riusciamo a non perdere il treno delle prossime elezioni, magari evitando altro commissariamento.



4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di silvia Renato, come al solito hai ragione
silvia
21 Gennaio 2016 - 21:24
 
Semplicemente vergognoso.
Certo che Verbania ha fatto una pessima scelta, se si pensa che adesso potrebbe avere come sindaco Bava, Brignoli, Campana o Parachini (rigorosamente in ordine alfabetico e tanto per sottolineare che c'erano personaggi validi in tutti gli schieramenti). Una grossa occasione persa.
Vedi il profilo di livio Vergognoso...
livio
21 Gennaio 2016 - 22:51
 
effettivamente non capisco come possano i membri di maggioranza ancora "Reggere il sacco" al sindaco... È veramente inaudito... Se il sindaco fosse coerente e con onestà intellettuale dovrebbe rassegnare le dimissioni, riconoscendo di aver fallito l'obiettivo... In caso contrario, i consiglieri beffati dovrebbe togliere la fiducia a chi ha dimostrato, con la solita arroganza, di considerarli una emerita nullità! Verbania non è mai stata così malconcia, sotto ogni profilo. Persino i vecchi comunisti, sia pure a denti stretti, lo hanno ammesso!!!
Vedi il profilo di paolino passi lei,ma loro..
paolino
21 Gennaio 2016 - 23:04
 
del delirio di onnipotenza di Palmira abbiamo già detto,ormai è in un turbine e non si ferma più.
ma quel che sorprende è la quantità di persone che si fanno quotidianamente umiliare per permettere a lei di continuare imperterrita.
non pensavo che in giro ci fosse così tanta gente senza dignità.
Vedi il profilo di Luigi Il ridicolo non uccide ma dovrebbe umiliare
Luigi
21 Gennaio 2016 - 23:26
 
Francamente non vi sono parole per giustificare un siffatto comportamento. Noto che ora Brezza e company si trincerano dietro un eloquente silenzio... Eppure in altri casi hanno subito sproloquiato con comunicati stampa inutili, ora, che sarebbe necessario una loro presa di posizione... Nulla!!!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti