Il blog con il giornale dentro

Metafora dal finale incerto

L'allegoria di Zacchera é interessante, propone una coerente visione con il suo agire di questi anni. D'altra parte anche Hannibal Lecter aveva una sua coerenza. La coerenza non é una cosa buona in sé , é solo una cosa. Seguo la sua storia e propongo un altro percorso.
Per capire questo pezzo , é indispensabile leggere l'articolo sul sito di Azzurra tv
Immagine 1
Prendiamo per buoni i personaggi della storia, diciamo che Veronica (Vibi) vuole cancellare i segni della vecchiaia, diciamo che la sua "storia" l'ha segnata, chi non porta in volto i segni del tempo? Diciamo che Veronica per un periodo decide di prestare ascolto al medico che la "sa Lunga", che ha girato il mondo, che le propone la modernità . Si fa convincere: é tempo di rifarsi il seno e stirarsi gli zigomi con un po' di silicone. Ripensa alla sua storia Veronica , ai risparmi messi in quella banca che ha avuto troppi dirigenti disonesti per andare bene e che quando ha avuto bisogno era assente. Ripensa ai suoi amici passati. Decide di andare a RAVELLO a trovare una vecchia amica per raccontargli la sua decisione di "rinnovarsi", per raccontarle del medico che "la sa lunga" , che ha girato il mondo, che viene dalla città . Incontra la sua amica , coetanea, con le tette sode la faccia lucida le labbra gonfie, il volto inespressivo. Passano una bella giornata di ricordi. É l'amica che con più nostalgia le ricorda le passioni care, ciò che ad entrambe ha segnato il volto. Tornata a casa , con un moto di saggezza riunisce la famiglia e si parla di tutto, degli antichi rancori e del presente difficile. Stretta in un abbraccio di nuovo affetto sceglie di non buttare i soldi nell 'intervento di chirurgia plastica, ringrazia il medico che "la sa lunga" e decide di investire in un pezzo di terra per il genero, nella scuola del nipote e aiuta il fratello a cambiare gli utensili di lavoro. Veronica riscopre la sua famiglia e accetta il suo presente e la sua età , con buona pace di esperti e tuttologi. E a piccoli passi e con un rinnovato senso della comunità , della famiglia , accetta che il mondo cambi senza necessariamente accettarne tutte le folli regole consumistiche.
É qui che inizia la storia. Perché la vita non finisce ... Forse...



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di fabrizio caretti Veronica
fabrizio caretti
21 Maggio 2013 - 20:56
 
www.youtube.com/watch?v=xRArJw3JcWQ
Vedi il profilo di Doctor J favole e musica
Doctor J
22 Maggio 2013 - 06:23
 

http://www.youtube.com/watch?v=tLU0wFtrppo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti