Il blog con il giornale dentro

Inutilità politiche (rimango per l'abolizione delle province)


Inutilità politiche (rimango per l'abolizione delle province)

Le incongruenze e le doppiezze interpretative dei politici mi spiazzano sempre. Zacchera che chiede dimissioni e si interroga sul senso di certe istituzioni risulta curioso. Se ripenso al lungo periodo in cui ricopriva il doppio incarico (dal quale è stato costretto a dimettersi) , se penso a quando da parlamentare firmava leggi indecenti "ad personam" ,quando coi suoi colleghi ha di fatto scelto di non tenere conto di una serie di referendum tra i quali quello che vietava il finanziamento pubblico dei partiti. Se penso che oggi in qualità di Sindaco non ha alcuna intenzione di ascoltare la sua città sul CEM e sull'utilizzo più intelligente e opportuno dei soldi per il PISU. Con tutto ciò , mi viene difficile a pensare che il suo can can sul Cal (consiglio autonomie locali) abbia un senso in concreto anziché guadagnarsi solo un po' di visibilità mediatica . E poi questo ragionamento (se proprio vogliamo tenerci le province, e io sono per l'abolizione) ha molto senso.


Immagine 1


 Fonte di questo post



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Michele Chiodo commento
Michele Chiodo
30 Marzo 2013 - 19:42
 
Sono d'accordo sull'inutilità delle Province e sull'enorme spreco di denaro pubblico effettuato dalle medesime. Io vivo nella provincia di Cosenza, ho avuto occasione di visitare uffici di alcune Province del Paese e dalla mia esperienza ho potuto constatare le verità delle considerazione di Marco Paccagnella presidente di Federcontribuenti su "Padova Oggi" del 18 Novembre 2012, di Mario Mosciatti e altri articolisti: centri di potere per pochi intimi, sfarzo, iniziative pseudo-culturali discutibili ed organizzazione delle medesime conferite esclusivam ente ad amici e famili. Non solo, creazione di altri enti collaterali dove sistemare altri favoriti e aderenti al partito che esprime il Presidente di quella Provincia. Le Province italiane (o segreteria di partito del Presidente eletto? perchè questo sono e nulla più) vanno abolite. Ciò non vuol dire che non esistano attualmente alcune Province esenti da corruzione e virtuose. Ma certamente sono altrove. Michele Chiodo, Bibliotecario-Direttore Coordinatore della Biblioteca Civica di Cosenza



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti