Il blog con il giornale dentro

Ancora parole al vento di politici "decotti" a difesa di un inutile Provincia!


Ancora parole al vento di politici "decotti" a difesa di un inutile Provincia!

Ecco una accalorata difesa della nostra Provincia fatta dal "nostro" Sindaco tratta da Verbania Notizie: QUI


Su questo credo possa essere interessante proporre una riflessione di carattere generale e qualche puntualizzazione. Personalmente ho imparato che l'esempio vale molto più dei bei discorsi, e quando una classe politica si comporta come l'attuale credo che le parole che pronuncia siano solo aria smossa! Come si può credere all'utilità di una Provincia (piccola come la nostra) che non è nemmeno in grado di coordinare le sue strutture pubbliche come teatri o palazzetti dello sport (vedi casi di Verbania, Gravellona, Villa, ecc.) ? come si può credere alla serietà di politici che fanno dei bandi (Provincia del VCO) per assumere geometri con esperienza e assumono geometri giovanissimi ma con parentele "importanti"? Come possiamo difendere una Provincia affinchè difenda l'Asl visto quello che sta accadendo alla nostra Asl con la Provincia in piena efficienza?


I nostri politici, Sindaco in prima fila, si stracciano le vesti per difendere la "benca del territorio" in epoca in cui già i libri di testo la citavano come "banca di riciclaggio di soldi sporchi" oggi assorbita dichiara centinaia di esuberi!


I nostri politici, Sindaco in prima fila, parlano di sprechi e di risparmi, ma i loro progetti non sono mai degli sprechi (secondo loro) e i risparmi si devono sempre fare altrove! oggi butteremo via più di 18 milioni di euro per un inutile opera pubblica (il centro eventi, che oltretutto vedrà demolita un UTILE opera pubblica, l'arena, costruita con soldi pubblici!).


Caro Sindaco, ancora una volta Lei non è credibile, queste le sue ultime parole sul tema Provincia: "vorrei soprattutto raccogliere proposte, critiche, idee per migliorare la nostra città: è impegnativo fare il sindaco di una comunità complessa e piena di problemi ma anche di opportunità. Dirigerla mi dà però anche la possibilità di avere quel rapporto diretto con la gente che è sempre stato il mio obiettivo nel fare politica. Soprattutto vorrei che Verbania diventasse veramente una comunità dove ci sia senso di appartenenza, di amicizia, di solidarietà."


Questa retorica spiccia èImmagine 1 veramente stucchevole quando il Sindaco per primo non vuole ascoltare la sua città che gli dice che il progetto del centro eventi è eccessivo, fuori misura, troppo costoso, insostenibile quando sul più grosso finanziamento che mai Verbania abbia avuto non si apre ad alcun dibattito con l'opposizione come pensa il Sindaco di mettere in pratica e costruire il senso di appartenenza, di amicizia, di solidarietà, se non parte dall'avere più umiltà in primis e disponibilità a fare un passo indietro su scelte sbagliate?


 Fonte di questo post



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Marco Sconfienza commento
Marco Sconfienza
30 Marzo 2013 - 19:42
 
Al Sig. Sindaco voglio solo rammentare che le oltre 3400 firme di cittadini verbanesi (con altri mezzi avremmo sicuramente potuto raddoppiarne il numero) non vanno trattate come carta straccia, cercando di ridicolizzare il Comitato che le ha raccolte e la buona fede di quanti hanno posto la loro firma, concordo con te .non è in questo modo che si costruisce la condivisione di intenti e lo spirito di appartenenza, così si divide solamente e quindi la opposizione del Comitato NO CEM sarà sempre irremovibile !!!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti