Il blog con il giornale dentro

Che pena ieri all'ufficio di collocamento...

no, scusate, era il Consiglio Comunale, ma stante i recenti avvenimenti e la confusione di ieri sembrava altro luogo. Ancora una volta la maggioranza non dialoga ma butta sulle minoranze i propri difetti, ancora una volta la poca autorevolezza è ovviata con un autoritarismo che scricchiola sempre più.

Che pena ieri all'ufficio di collocamento...
Immagine 1
Solo alcuni elementi dalla serata di ieri.
Alla domanda sulle Commissioni , il Sindaco risponde con un po' di retorica e una frase illuminante: "...quando avremo qualcosa da discutere faremo la Commissione e nomineremo il Presidente..." . Si parla della Commissione Servizi alle Persone, quella che doveva trattare il "tavolo tecnico sulla sanità", senza Presidente dal 22 Aprile, che evidentemente la maggioranza non ritiene un urgenza!
La maggioranza con la risposta del Sindaco ci sta dicendo che gli argomenti sono quelli che LORO decidono , per questo un Presidente è inutile fino a quando LORO non avranno argomenti da porre.
E chi mai in maggioranza potrebbe andare contro questa decisione ? ormai in tanti hanno un parente o loro stessi con una "relazione" solida con la regina, mica vorremo mettere in discussione "il pane quotidiano", no?

Poi certo ci sono altri temi che sarebbe bello affrontare, la questione Parco Nazionale della Valgrande, servizi agevolati per i verbanesi come il battello intra pallanza, questioni di natura più etica, questioni per le quali abbiamo Ordini del Giorno giacenti da Marzo. Ma LORO hanno altre urgenze, è per questo che pure con molti sospetti di illegittimità di atti amministrativi, votano. Ieri un capolavoro, proma si ri-vota la delibera sui revisori dei conti perchè la prima era illegittima (che caso!), poi si blocca il Consiglio Comunale per fugare i dubbi avanzati da più parti di correttezza della procedura per l'assegnazione di lavori in zona Madonna di Campagna... non si fugano i dubbi ma si vota!

Una maggioranza allo sbaraglio, che sul canile fa figuracce terribili facendo pagare il conto alla città , quando bastava semplice buon senso. Una maggioranza che "regge" perchè lo spazio democratico è ai minimi storici. Mi spiego meglio: se sei fedele al Sindaco resti anche se non ci sei, è il caso del consigliere Zappoli Immagine 2, che il buon senso vorrebbe fuori dal Consiglio viste le sue innumerevoli assenze, ma che invece resta, può essere utile in caso di difficoltà futura l'alfiere del disastroso progetto "frontalieri con le ali", chi rinuncerebbe a un voto sicuro? in cambio di cosa poi, di un po' di dialettica democratica? suvvia, siamo seri. La dialettica democratica, forse la rivedremo quando gli "Alemanno de noartri" lasceranno il posto a politici senza conflitti di interessi.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Massimo Pietoso
Massimo
8 Luglio 2015 - 01:45
 
condivido quanto scritto. Ieri sera si è assistito ad uno spettacolo surreale, sarebbe stato divertente, quasi comico, se alla fine i danni derivanti da tanta arroganza, strafottenza, se non proprio ignoranza delle normali regole, non ricadranno su di noi, poveri cittadini verbanesi. Il sindaco ha dato il peggio spettacolo di se stessa... Per non parlare dei due assessori presenti. Miglior figura hanno fatto i quattro assessori che hanno disertato...



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti