Il blog con il giornale dentro

Ho sbagliato, chiedo scusa...

ho chiamato "interrogazione" ciò che avrei dovuto chiamare "interpellanza", così, quando il Sindaco ha sostanzialmente eluso le mie domande parlando genericamente di "musica e cultura" ho potuto solo ribattere che non ero soddisfatto.

Ho sbagliato, chiedo scusa...
Immagine 1
Per farla breve, ieri sera il Sindaco doveva rispondere (tra le altre cose) a queste 3 domande:

1) se il suo programma di intervento sul problema CEM sia effettivamente cambiato dal momento della campagna elettorale ad oggi?
2) Quali le eventuali ragioni di questo cambiamento?
3) Se sa dirci cosa verrà effettivamente consegnato a fine lavori? Una struttura chiavi in mano funzionante o se dall'attuale progetto sono scorporate attrezzature e arredi importanti, tali che se non si intervenisse per tempo la struttura non sarebbe comunque in grado di fornire i servizi per cui è stata progettata?

La risposta ottenuta è grosso modo questa:
(1 e 2) il programma non è cambiato, solo che siamo passati dalla campagna elettorale all'amministrazione... (avrei voluto chiedere se in virtù di questa risposta ritenesse che fosse lecito raccontare balle in campagna elettorale?).
3 ...che verrà consegnata una struttura per fare musica, per i giovani e per la cultura... (avrei voluto dirle che questa risposta andava bene per un bambino, non per un amministratore che si pone il problema della sostenibilità dell'opera. Avrei voluto chiederle, visto che di fatto non stanno intervenendo nemmeno sugli spazi interni, se davvero vuole ultimare un teatro per la lirica per poi fare una discoteca? Avrei voluto sapere se in questi 3 mesi si sono occupati di redigere un business plan di gestione e per gestire quali e quanti eventi?).
Insomma , Chiedo scusa ma dovrò riformulare meglio i miei interrogativi per il prossimo Consiglio Comunale.

Una cosa è stata però interessante, malgrado non l'abbia capita (quindi approfondirò), il tentativo di spiegare perchè fosse giusto e lecito fermare la parte del PISU riguardante la pista ciclabile per una modifica progettuale e perchè ciò non sarebbe possibile per il CEM per anche solo le opere interne? ...boh.
Un risvolto tragicamente simpatico però c'è stato, quando il Sindaco, rivolgendosi a me ha detto che non posso da un lato dire che fanno le cose "troppo in fretta" (riferendosi alla convenzione per il movicentro in votazione ieri sera) , e che sono sostanzialmente inerti su altre decisioni (riferendosi al CEM), dovevo scegliere: o sono troppo veloci nel decidere o sono lenti le due cose insieme non potevano essere. La tragedia è proprio quì, sono veloci nel "legarsi mani e piedi" in nuove convenzioni di spesa (il movicentro non andrebbe ultimato anche se ridimensionato, ma integralmente ripensato per divenire un semplice parcheggio in tempi brevi e a basso costo), e sono lentissimi (oserei dire inerti visto che ad oggi del CEM e del suo destino in termini d'uso non c'è ancora un tavolo di discussione sul quale poter fare proposte concrete) nel porre in atto correttivi e autotutele (altro tema sarebbe quello del porto turistico).

Felice comunque che almeno il nostro ordine del giorno su temi decisamente più alti da un punto di vista etico, ci sia stata condivisione con la maggioranza e che Verbania tornerà ad essere una città dove il tema della Pace avrà dignità e prospettiva. Questo non perchè (come qualcuno accusa ironicamente) il Consiglio Comunale sia una ONU "mignon", ma perchè per far crescere una cultura di Pace bisogna affrontare il tema con tutte le sue "spine" e non semplicemente sperare che "altri" se ne occupino. Quindi un grazie alla maggioranza per questa sensibilità.



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di sibilla cumana sig. Brignone....
sibilla cumana
26 Agosto 2014 - 14:17
 
avete scelto "Fraulein Rottenmeier"..........
Vedi il profilo di renato brignone al ballottaggio
renato brignone
26 Agosto 2014 - 14:23
 
o lei o un fantasma ... e sotto il lenzuolo Zacchera :D
io ho fatto del mio meglio e non ho rimpianti, chieda al PD :D



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti