Il blog con il giornale dentro

Ambiente , ambientalisti e il solito : hai ragione ma...

Innanzi tutto diciamo che lo faranno, con la regione in mano alla destra, un sindaco che nella sostanza fa cose di destra (anche se all'apparenza sembra migliorata) e che anziché persone qualificate sceglie persone "fedeli" (riferimento all'assessore all'ambiente che è un fedelissimo del sindaco dalla prima ora) , che speranza c'è che davvero facciano un ragionamento di prospettiva e complesso?

Ambiente , ambientalisti e il solito : hai ragione ma...
Immagine 1
Decenni di interventi, nella nostra provincia, delle associazioni ambientaliste e (un tempo) del Museo del Paesaggio, critiche dei cittadini, pronunciamenti di intellettuali e scienziati sulla generale necessità di uno stop al consumo di suolo (che vuol dire non aggiungiamo altro a quello che già c'è). Niente da fare? Non si può rinunciare ad essere proni davanti agli "investitori"? Non pensiamo razionalmente alle nostre peculiarità paesaggistiche, che vuol dire pensare al nostro futuro? Sempre predomina l'interpretazione errata dello "sviluppo".

Propongo una riflessione semplice, di una persona di buon senso e cultura (Antonio Biganzoli), la classica persona che una certa politica porta in "palmo di mano" quando propone "ragionamenti utili allo scopo" e che semplicemente ignora quando lo scopo è altro. Parliamo di Fondotoce e dell'ennesimo tentativo di cementificare,

Eppure mi ricordo che la salvaguardia dell'ambiente era da qualche parte nelle pieghe del programma del PD, ricordo bene certi accorati appelli allo "stop del consumo di suolo" ... eppure c'è "puzza di soldi" e i soliti noti dicono un sì preventivo, ti vengono a presentare il progetto, non a discuterne l'opportunità di farne uno (come per piazza f.lli Bandiera o per il famoso masterplan Acetati).

Però stavolta il PD ha 5 dei suoi in giunta, dirà qualcosa? Diranno qualcosa i Zanotti e i Reschigna? diranno ancora qualcosa i giovani del PD (che l'ultima volta sono stati molto chiari)?

Che poi io sono pure un ambientalista anomalo, avrei lasciato fare il motoraduno a Cicogna e avrei vietato i fuochi d'artificio in montagna, ma questo che significa? certamente si può discutere di tutto, ma se a ogni mutar del vento i soliti noti propongono progetti che vanno contro un certo modello di sviluppo, forse si dovrebbe ragionare del modello di sviluppo e non del singolo progetto... in questo modo forse in un unico contesto qualificato sviscereremmo i problemi e risolveremmo più questioni, perchè vi ricordo che il collegamento Devero San Domenico muove sugli stessi devastanti concetti di non rispetto ambientale e di mancanza di visione a lungo periodo del parco divertimenti di Fondotoce.




0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti