Il blog con il giornale dentro

Voci : Mission Possible

Tante le cose interessanti in questa campagna elettorale, tra le molte : le "voci". Di tutti i tipi, sul presunto ritiro di Carlo, sull'inconsistenza numerica del progetto "Carlo Bava Sindaco", e oggi quella che mi piace di più, quella che ci da certi al ballottaggio.

Voci : Mission Possible
Immagine 1
Ovvio, io sono parte in causa, qualunque mia affermazione stavolta posso capire più di altre volte che sia strumentalizzabile, ma "la voce" c'è, e mi conforta parecchio perchè io ho creduto fin dall'inizio che il progetto "Carlo Bava Sindaco" fosse realmente carico di concretezza e contenuti.
Vincerà Bava? non lo so, lo spero per svariate ragioni, nessuna delle quali contempla un "avversione" a Silvia Marchionini che apprezzo per molte ragioni. Ma il Tema di questo breve post è che per una volta voglio dare credito alle "voci" , di più, mi piace alimentarle in esplicito e ricordare che è possibile il voto disgiunto.
Non mi piace come i partiti, le segreterie, hanno gestito queste elezioni, non mi è piaciuto che lo strumento delle primarie sia stato così svilito nelle sue potenzialità aggregative in cui le differenze avrebbero potuto avere visibilità. Non mi sono piaciute le modalità con cui molti hanno tenuto i piedi in due scarpe per poi scegliere la più "comoda" dopo un (troppo) lungo "test". Non mi piace che ci si aggreghi "solo" per vincere , perchè la politica è progettare e costruire insieme, vincere (per me) vale solo se c'è un progetto condiviso che valga il "bel gioco di squadra".

Sono però contento del progetto che in tanti stiamo portando avanti, sono molto contento che in molti lo hanno e lo stanno costruendo con noi e diffondendo in città. Sono contento di vedere poca rassegnazione e tanta speranza per un reale cambiamento possibile, e credo che questo cambiamento potrà essere duraturo se le varie segreterie verranno costrette a capire che non sono più lo spazio delle "oligarchie", che le scelte si fanno giocando a carte scoperte. Perchè se ancora (e malgrado tutto ritengo sia una fortuna) i partiti esistono, il loro atteggiamento deve cambiare.
Detto tutto ciò non sarà un problema per me prendere pochi voti perchè ho fatto incavolare il "mondo", che le nostre liste (Cittadini con Voi e Sinistra & Ambiente con Carlo Bava) prendano meno voti del nostro candidato (cosa che ritengo scontata), ma il mio desiderio più grande è che vinca Carlo con una grande quantità di voti disgiunti proprio perchè il messaggio deve essere chiaro: i partiti devono cambiare in profondità, ma non le facce, ma le logiche.
Se ciò avverrà non sarà una sconfitta di Silvia (perchè tutto si gioca a sinistra sto giro) , ma una sconfitta dei partiti!
Quindi ricordate che potete votare chi volete, ma per cambiare Verbania, per un "film diverso", per una Verbania Possibile: Carlo Bava Sindaco.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti