Il blog con il giornale dentro

Amministrative e NON politiche. Marchionini o Albertella?

L'aver perso in modo tanto "clamoroso" le elezioni, mi pone in una (finalmente) comoda posizione: nessuno può oggi pensare che ciò che dico sia funzionale a un interesse privato... oddio, spero che nessuno lo pensasse nemmeno prima, ma oggi è decisamente palese. Di sicuro, visto il mio "successo elettorale", ciò che dico conta poco, ma lo dico ugualmente.

Amministrative e NON politiche. Marchionini o Albertella?
Immagine 1
Marchionini o Albertella? Questo è il problema.
Dal mio punto di vista, il tema è unicamente programmatico, li considero entrambi parimenti rivolti a destra, certo c'è una componente di credibilità che è importante , ma viste le differenze programmatiche diventa secondario.
Questo tema ha un valore economico, che solo su 2 punti a me cari vale circa 10 MILIONI di euro:

1- parcheggio in piazza mercato, (che il PD non asservito ha già bocciatooppure leggere qui) costo 7'700'000 € che non darà un solo posto auto in più, finanziato solo per un terzo (con mutuo quindi a debito, e non finanziato per la restante parte) e senza un piano parcheggi organico... quindi una spesa davvero folle, che oltretutto ci metterà nelle condizioni di dover chiudere un pozzo di acqua potabile cittadina.

2- il CEM, su cui una Commissione di inchiesta Comunale ha individuato una lunga serie irregolarità (che ci sono costate e ci stanno costando un sacco di soldi), e che secondo il Sindaco uscente invece, tutto va bene così. Insomma, per una struttura che ci è costata 20 MILIONI e che non è a norma per precise responsabilità, non viene chiesto conto a nessuno? Progettista? Collaudatore? Impresa? Direzione lavori? ... questo è un segno palese di "mancanza di interesse pubblico".

Non mi dilungo oltre su temi che confrontati con questi due potrebbero risultare quasi "ridicoli", seppur gravi, ma diciamo che se su questi due punti che ripeto, valgono circa 10 MILIONI di euro, ci fosse una visione univoca dei candidati, potrei certamente passare oltre e farne una questione ideale o ideologica, ma qui si misurano due soggetti che pur somigliandosi in molte modalità, hanno una visone dell'uso delle risorse pubbliche palesemente differente. Ed è per questo, per puro pragmatismo che sceglierò Albertella, attirando su di me le ire imperiture della parte politica a cui sono certo di appartenere anche se mai apprezzato... ma cosa ci volete fare? Persona seria ero e persona seria resto, non è importante cosa pensano i miei detrattori, piuttosto imparino a dire in pubblico ciò che dicono in privato e non ci saremmo trovati in questa situazione assurda. Ma probabilmente, come spesso accade, hanno ragione i conigli, quelli che al primo timore scappano e non lo affrontano, vivono più a lungo e si riproducono maggiormente, e non hanno mai colpa di nulla, io resto un libero pensatore, sicuramente di sinistra, certamente un po' anarchico, ma libero e sereno.
Buon voto.




0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti