Il blog con il giornale dentro

Quando si confonde amministrare con "regnare"

Ci sono anche presupposti positivi in molte azioni di questa amministrazione, purtroppo mai o quasi passano attraverso un vero percorso democratico, e per questa ragione anche le idee migliori sono poca cosa rispetto il loro potenziale. Prendiamo Acetati...

Quando si confonde amministrare con "regnare"
Immagine 1
Questa assurda politica dell'annuncio che è completamente scollegata dal processo democratico, ancora una volta seduce a chiacchiere ma si rivela per ciò che è: Marchionini decide tutto.

Lo abbiamo visto con la Ciclabile , con la roggia di Intra (tra l'altro avete visto in che condizioni è?) , con il Muller, con piazza mercato, con il CEM (una struttura da 20 milioni aperta in deroga e non rispondente alle norme antincendio)... ecc ecc.

Oggi lo vediamo con Acetati. Prima viene annunciato come centro commerciale, poi diventa un "non sarà mai e non potrà mai essere un centro commerciale" , poi deciderà la città...Immagine 2 oggi fa tutto lei. Decide il Sindaco quali siano le basi su cosa e come progettare il centro di Verbania, è lei che da le linee agli architetti, non la sua maggioranza, non una Commissione, non il dibattito cittadino. A lei, evidentemente non frega nulla di cosa i verbanesi vogliano per il futuro della loro città, siamo sotto elezioni e deve far vedere di fare qualcosa... Un po' come con LIDL, poteva essere meglio? Certamente, e soprattutto poteva prevedere una mobilità diversa e salvare elementi urbanistici interessanti... Casa Squassoni, demolita in fretta e furia per far vedere di essere decisionista... e una attività è morta prima di nascere... La Camera del Lavoro demolita con una noncuranza agghiacciante, e se vi raccontassi esattamente come stanno le cose , dovremmo pure restituire 700 mila euro alla regione. Insomma, lei ci racconta delle gran frottole, da parecchio tempo, alcuni lo sanno e tacciono, alcuni non ci vogliono credere, ma è la banalità dell'incapacità: la democrazia richiede delle doti che Marchionini non possiede, tipo capacità di ascolto e non trasformare ogni critica in un "attentato alla lesa Maestà".

Oggi lei detta le linee guida ad un concorso per progettare l'area Acetati, gli venne chiesto di aprire un minimo di discussione su quelle linee guida, ma niente... è così che una possibile azione positiva viene distrutta dall'incapacità amministrativa.

Si conferma la pagella 2018 ...



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti