Il blog con il giornale dentro

Sensibilità

É vero che c'é la campagna elettorale , e come i candidati la affrontano é in sé un enorme magazzino di informazioni, che ci dice non solo qualcosa sulla concretezza dei competitori, ma sulla loro indole. Vediamo per esempio la questione "profughi".

Sensibilità
Immagine 1
Sui 50 profughi che sono giunti a verbania, sui blog si leggono i commenti più beceri. Sembra che i più "tribali" dei nostri concittadini vogliano fare una "gara di miserie" e stabilire chi ha diritto a cosa. Penso , senza buonismo, senza ideologia, che la sensibilità di ogni persona sia diversa, e il dolore di un disagio o di una sofferenza ci segni in modo differente. Penso che le persone sono persone indipendentemente dalla loro provenienza e che se sono nella condizione di essere di aiuto lo faccio, senza pormi domande di tipo ideologico. Passato il "momento" , risolta la contingenza, certe domande, anche più "politiche" , più "ideologiche" ce le facciamo tutti.
Le mie piccole risposte sono che continua a non fregarmi nulla se la persona a cui ho potuto essere utile é italiana o straniera, registro solo che se ho aiutato uno straniero (parlo in prima persona, ma vale per chiunque) , é perché ho incontrato quella miseria sulla mia strada, non perché ho scelto che miseria incontrare. Forse chi tanto urla alla luna invocando l'aiuto per gli italiani prima, dovrebbe occupare in modo più produttivo il suo tempo e aiutare i suoi concittadini a volgere lo sguardo verso le miserie che conosce anziché porsi a paladino delle marginalità nostrane (tal volta più intuite che conosciute). Non c'é un modo giusto di porsi di fronte alle difficoltà altrui, c'é un etica dentro di noi che ci dirà cosa fare... Certo ci sono delle istituzioni che avrebbero il compito di intervenire in certe situazioni e a Verbania spesso lavorano bene, ma ricordiamoci che NOI siamo le istituzioni, e non ha ragione chi "abbaia" più forte. Ai politici personalmente chiedo un aiuto nel far comprendere certe situazioni, visto che siamo in campagna elettorale, vediamo la sensibilità di alcuni: c'é chi sul tema profughi manco una parola , c'é chi annuncia la visita poi va a far visita e poi fa l'intervista e c'é chi fa le sue riflessioni e le sue azioni, e ce le racconta. Voi quale forma (contenuto) preferite?



8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di renato brignone C'è e è
renato brignone
18 Aprile 2014 - 10:15
 
Rileggo il pezzo e ci sono parecchi errori da "correttore automatico/suggeritore automatico" , prima di sera non posso correggerli ... Mi scuso e manifesto il mio odio per la troppa tecnologia grrrrrrr :D
Vedi il profilo di jolly Forma ?
jolly
18 Aprile 2014 - 13:26
 
Chi fa e tace !
Vedi il profilo di renato brignone Non sono d'accordo
renato brignone
18 Aprile 2014 - 14:23
 
Non credo che "fare tacendo" sia necessariamente la cosa migliore, sicuramente é la cosa più "elegante", ma alla fine resta la questione di fondo: perché fai ciò che fai? Pubblicità? visibilità di un tema? Senso di colpa? Generosità ? Responsabilità ? Ecc, ecc. Ripeto, la questione é "delicata" , soprattutto sotto elezioni e in un paese in crisi sia economica che di valori .
Vedi il profilo di flavia penna
flavia
18 Aprile 2014 - 14:44
 
Chi ha la tua stessa sensibilità ha capito benissimo! Condivido!
Vedi il profilo di Chiara Fornara Sensibilità silenziosa...mah...
Chiara Fornara
19 Aprile 2014 - 08:10
 
Caro Renato,
a volte ti sfuggono alcuni particolari ....
Vedi il profilo di renato brignone Ovvio che qualcosa sfugge
renato brignone
19 Aprile 2014 - 08:50
 
È umano che qualcosa sfugga, ma se argomentassi il "cosa" saresti più di aiuto... Io faccio solo del mio meglio per porre questioni che ritengo arbitrariamente interessanti, nulla di più ;)
Vedi il profilo di Gaya Bannami!
Gaya
19 Aprile 2014 - 10:14
 
Se c'è di mezzo la chiesa il commento è sempre e comunque da bannaggio. Comunque, i soldi per cosa? Per l'accesso alla banca dati? Per che cosa?????? Questo onere se lo deve assumere il singolo cittadino e non lo Stato?, fantastico! La Chiesa in quanto tale nemmeno? (ma mi faccia il piacere)E poi? Mah, boh, sarà.
Vedi il profilo di Tinuccia Deiana pubblicità progresso
Tinuccia Deiana
19 Aprile 2014 - 10:48
 
Non basta fare, bisogna anche parlarne. La visita, l'intervista, il commento pubblico, sono un segno di responsabilità e presa di posizione rispetto ad un tema, e trovo non sia cosa da poco. Rispetto alla campagna elettorale, vista l'intolleranza e la cultura razzista ed egoista che dilaga in Italia, anche da noi, non so fino a che punto può essere considerata propaganda conveniente. Ma bisogna avere il coraggio di rivendicare e difendere i propri valori umanitari, di inclusione e di accoglienza coi fatti concreti da diffondere e far conoscere anche con le parole e .... qualche tiro a pallone



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti