Il blog con il giornale dentro

Incontri numerosi e incontri più "intimi", Verbania riparte dai confronti.

Ieri a Fondotoce una gran bella serata partecipata, stasera si parla di Verbania in incontri più ristretti e conviviali per poter entrare più nel dettaglio del progetto "Carlo Bava Sindaco", Martedì 18 ancora incontri pubblici... è una piacevole faticaccia condividere, la Verbania possibile è questa.

Incontri numerosi e incontri più "intimi", Verbania riparte dai confronti.
Immagine 1
Ieri a Fondotoce eravamo più di 80, una lunga chiacchierata che non si è limitata al tema in oggetto: "la mobilità", ma ha spaziato su molti punti qualificanti del progetto "Carlo Bava Sindaco". Sapete cosa mi fa essere fiducioso nelle riuscita di questo progetto? Anche questa volta le persone sono rimaste fino alla fine, sono state più di 2 ore di discussione e approfondimento, e la sala è rimasta piena.
Stasera poi la prima serata del progetto a cena col candidato, Carlo Bava sarà ospite della famiglia Monti-Pezzi, anche questo è un modo diverso di fare politica. Nessuno vule la "patente di originalità" è un idea che abbiamo preso in prestito da altri, ma in fondo i buoni amministratori sono quelli che sanno applicare meglio le "buone pratiche".
L'invito ora è per la serata di Martedì 18 alle 21.00 al Damatraà a Suna, il tema è molto interessante: Verbania quando è sera...

E figuriamoci quando la città capirà finalmente fino in fondo che il progetto "Carlo Bava Sindaco", è l'unico che si propone di bloccare il CEM e dare la parola alla città, perchè siamo certi di dimostrare che sia meglio perdere dei soldi oggi piuttosto che ipotecarsi il futuro.



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Cristiana CEM
Cristiana
14 Marzo 2014 - 11:29
 
Mi chiedo, ma è solo una mia riflessione che nasce dal fatto che il candidato Bava ha partecipato alla visita guidata del Multiplo di Cavriago insieme ai bibliotecari e ai volontari della Biblioteca Civica di Verbania, se il tanto discusso CEM non potesse subire un semplice ridimensionamento (invece che una completa cancellazione, considerando anche che ora di maggio sarà già in piena costruzione) e diventare per Verbania un vero e grande centro culturale, qualcosa che come il Multiplo renda onore alla cultura e attiri sulla città un turìsmo più alto di quello "di riposo" che un po' tutti sembrano invocare. Mi piacerebbe vedere la città puntare un po' più in alto e non agire sempre per "rassegnazione".
Vedi il profilo di renato brignone Piacerebbe anche a me ma non si può
renato brignone
14 Marzo 2014 - 11:42
 
Cara Cristina, sono stato forse il primo a parlare di ripensare la destinazione d'uso e alla rimodulazione del progetto, ma trattandosi di fondi europei puoi solo fare ciò che è progettato e non cambiare in corso d'opera. L'unica alternativa è dimostrare che quel progetto è insostenibile per varie ragioni (tutte spiegate nei miei post seguendo i link) e andare eventualmente a chiedere conto di tutta una serie di questioni che "PUZZANO", tipo: progetto assegnato senza bando di gara, dichiarazione "farlocca" di "area in degrado", piano di gestione irrealistico ecc. e vedere se qualcuno pagherà per una volta... si avrà occasione di parlarne più approfonditamente. Giuro, io ho provato a tirare fuori gli argomenti per salvare il salvabile, ma questo CEM, solo per tenerlo aperto costa circa 300'000 euro anno... ed è una scatola vuota. INSOSTENIBILE!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti