Il blog con il giornale dentro

Cara politica, che fine hai fatto? Ecco perchè credo che vincerà Carlo Bava le elezioni

ci sono 3 modi di affrontare la competizione elettorale a Verbania: 1- farsi guidare dai sondaggi per scegliere la persona giusta (destra) 2- aggregare più soggetti politici possibili (una parte del centrosinistra). 3- Aggregare più persone possibili nel merito dei contenuti proposti (la "mia" parte di centrosinistra).

Cara politica, che fine hai fatto? Ecco perchè credo che vincerà Carlo Bava le elezioni
Immagine 1
Lo so, farò ancora la figura del presuntuoso, ma questo spazio vuole essere un contenitore politico che si propone di dare vita ad un confronto, quindi parto da ciò che penso e vediamo se il confronto parte.

Non dico nulla di nuovo se affermo che la destra è allo sbando. L'elemento più triste di tutti (seriamente triste, che denota la mancanza totale di progetto) ce lo fornisce Zacchera parlando del "suo" sondaggio(tra l'altro senza dare elementi numerici per valutarne l'attendibilità). Il messaggio che invia è che si deve scegliere il candidato che può avere più successo sulla base del gradimento delle persone, poi qualcosa ci si inventa... ed io sciocco che ho sempre pensato che attorno a un progetto, un messaggio chiaro, si potesse/dovesse costruire il consenso. Che schifo di politica è questa?
Poi c'è un processo più serio, quello che individua soggetti politici con delle affinità e cerca di renderli coesi intorno ad un "modello" che comprende la persona ritenuta più idonea (primarie) e il suo progetto di città. In questo caso abbiamo comunque assistito a un percorso virtuoso (a mio giudizio mal costruito ma virtuoso), in cui si sono individuate le persone che hanno costruito la loro bozza di progetto per la città e ha vinto un soggetto (Marchionini). A partire da questa legittimazione di parte, si cerca di costruire e allargare il consenso. Un nucleo PD-SEL, oggi si allarga a PDCI e PSI proprio in virtù della persona e della sua proposta (alla quale ovviamenti chi si aggrega nel tempo apporta i propri contributi se riesce, e accetta quelli altrui), rimane il fatto che in questo modello ha molta importanza il soggetto politico che viene aggregato perchè si pensa legittimamente apporti massa critica di voti.
Poi c'è il modello "Carlo Bava Sindaco" che si sviluppa su linee progettuali molto chiare fin da subito (sintetizzo):
-Zero consumo del territorio
-No a CEM e megaprogetti ma progettazione partecipata
-Interventi sul nostro futuro VERO, quindi reali politiche giovanili per la qualità e il benessere
-il lavoro possibile
-lotta senza quartiere e con ogni mezzo lecito alle sale gioco
ecc ecc

E su questi punti ha sviluppato coesione e collaborazione con il più totale disinteresse per le sigle politiche, ed un corposo programma di dettaglio verrà presentato a breve alla città. Resta fondamentale il modello operativo che questo percorso propone: L'estrema chiarezza e la trasparenza, che poi questo abbia naturalmente collocato il progetto nell'ambito del centrosinistra non è che una conseguenza, ma il bello è che i progetti in molti casi piaceranno ben oltre il centrosinistra... è quì la vera "scommessa".
Fin quì uno può anche dire che sono solo chiacchiere, che in fondo non ci sono grandi distinguo, ma, a parte che anche solo a leggere i punti di sintesi, se si fa attenzione, a qualcuno potrebbero drizzarsi i capelli, noi abbiamo anche promesso e faremo di più, presenteremo alla città prima delle elezioni una squadra di governo e una rosa di persone a supporto della squadra. C'è un idea forte che va oltre il programma, e questa idea è che l'amministrazione si aprirà alla città, che non ci saranno più progetti calati dall'alto, ma che il contributo di tutti diventerà realmente un valore aggiunto e verrà cercato, valorizzato e richiesto. Tutto ciò è molto di più di una somma di partiti, e molto più di un sondaggio è un modo differente di scegliere la strada da percorrere. Non manca molto, tra poco tutti potranno verificare se dico "panzane" o se il progetto "Carlo Bava Sindaco" propone realmente qualcosa di diverso.
Per i più esigenti o che più hanno fretta di entrare nel merito delle cose accennate , vi ricordo la possibilità che avete: a cena col candidato
ciao ;)



3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di aurelio tedesco Partito dei Comunisti Italiani
aurelio tedesco
1 Marzo 2014 - 17:02
 
Mi dispiace Renato, ma in questo momento il PdCI non fa parte di nessuna coalizione , non abbiamo incontrato nessuna forza politica e non abbiamo parlato di programmi con nessuno. Secondo se in questo mese troveremo un accordo con altre forze politiche o movimenti per le elezioni comunali sarà sempre sui contenuti . Se tu anticipi le cose di ciò che faremo... ci togli il divertimento di decidere e partecipare alle riunioni di partito
Vedi il profilo di renato brignone X Aurelio
renato brignone
1 Marzo 2014 - 19:09
 
Mi spiace dell'info non corretta, ma come hai potuto verificare ti ho evidenziato la fonte, nulla di grave , anzi, un po' di pubblicità ;) . Nessun desiderio di togliervi "il divertimento", in queste elezioni, credo ci sia molto spazio a che tutti si possano "divertire " . A presto
Renato
Vedi il profilo di Davide IN BOCCA AL LUPO !!!
Davide
5 Marzo 2014 - 19:00
 
Ti conosco da quando lavoravi al SERT e ti ho sempre stimato come uomo. Sai bene quanto sia dura raccogliere
frutti su un terreno infestato da erbacce, ma ammiro il tuo coraggio e il tuo ottimismo augurandoti di poter raccogliere
ciò che hai seminato per il bene della comunità.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti