Il blog con il giornale dentro

Le primarie del PD

Volevano essere primarie di coalizione ma sono primarie del PD. Spiacente, ma ogni volta che sentirò dire, come all'ottavo minuto nel filmato al link del post quì sotto, la solita sciocchezza, ribadirò la solita risposta in 2 punti!

Le primarie del PD
Immagine 1
CONFRONTO MARCHIONINI BRIGNOLI IN TV
Ancora una volta l'idea di presentare alla città non solo il candidato Sindaco , ma tutta la squadra amministrativa viene presentato come l'elemento che ha reso impossibili le primarie. Siccome questa è una fesseria ribadisco che:

1)Presentare tutta la squadra avrebbe anche potuto rimanere una peculiarità del candidato Carlo Bava alle ipotetiche primarie, se si fosse accettato di condividere almeno le regole delle stesse con l'ipotetica coalizione. Ciò non è stato possibile perchè si sono volute applicare rigidamente le regole del PD per le primarie... ma qualcuno ci spieghi perchè le regole devono essere dettate e non condivise?!

2)presentare l'intera squadra amministrativa dimostrerebbe alla città che la politica sa giocare a carte scoperte! che ha smesso di fare giochi "sottobanco" (di segreterie da prima e seconda Repubblica)! che proprio perchè modalità nuova, non si vergogna di confrontarsi con la città sui suoi uomini migliori! Ma qualcuno pensa davvero che i partiti già oggi non discutano chi vorrebbero facesse l'assessore in caso di vittoria?

Siamo seri, che non vinca nuovamente la destra non lo garantisce nessuno, soprattutto se si presenterà unita. Quando il PD avrà fatto le sue primarie il vincitore delle stesse avrà una grande responsabilità. Qualunque cosa succederà i contenuti del progetto "Carlo Bava Sindaco" sono sul tavolo, sta al PD fare le sue "mosse"... al giochino dell' "è colpa degli altri" non ci crede nessuno ;)



3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Alessandro Papini fazioso
Alessandro Papini
13 Febbraio 2014 - 17:07
 
Scusa ma qualcuno ha impedito al candidato Bava di partecipare alle primarie indicando la sua squadra di governo???
- se si, dite chi è stato perchè a mio vedere non ha agito in nome e per conto del Pd
- se no, allora siete stati pretestuosi e avete voluto imporre una (ma forse a nche più) vostra regola che andava accettata, pena la rottura. Allora eravate voi ad imporre le regole, le vostre regole che una volata non accettate hanno dato l'alibi per la fuga.
Vedi il profilo di renato brignone strano , credevo di essere stato chiaro...
renato brignone
13 Febbraio 2014 - 17:19
 
Tra le tante cose che si voleva proporre, 2 per noi erano fondamentali, ma per il desiderio di unire e non dividere eravamo disposti a rinunciare almeno ad una vista la rigidità del PD.
Quindi, o tutti i partecipanti convenivano sulla necessità di cambiare il modus operandi delle segreterie e dichiaravano che chiunque vincesse le primarie (quelle sì di coalizione) avrebbe fatto i nomi della squadra amministrativa prima delle elezioni (quindi da subito dopo le primarie il vincitore avrebbe iniziato a fare quello che gli stessi attuali candidati riconoscono come lavoro lungo ed importante), e in questo caso si sarebbero potute accettare le regole dell primarie PD... oppure si chiedevano primarie a un solo turno... addirittura in subordine c'era la proposta di turno unico in caso un candidato superasse la soglia di gradimento del 40% ... nulla di tutto ciò si è realizzato e sfido chiunque a dire che questi non erano gli argomenti sul piatto!
Come si vede, nessuna ricerca di alibi, piuttosto una ricerca estrema di dialogo snobbata con sufficienza da chi (probabilmente sbagliando) si sente la vittoria in tasca.
Vedi il profilo di andrea re
andrea
14 Febbraio 2014 - 08:03
 
Il pd all unanimità ha chiuso il confronto con un comunicato stampa; per quello che ne potevano sapere Bava poteva essere pronto ad accettare tutte o quasi le condizioni proposte-imposte; ma paura e arroganza hanno vinto...



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti