Il blog con il giornale dentro

chiarezza

Inserisci quello che vuoi cercare
chiarezza - nei commenti
L'ironia e il PD di Verbania - 27 Febbraio 2015 - 12:30
Illazioni
Concordo con massimiliano su alcuni punti ma non mi pare corretto che venga ipotizzata poca chiarezza sull'associazione. Infatti il bilancio è più che regolare, depositato in comune. Non vi sono ammanchi, chiunque può verificare. L'associazione vive ed opera grazie au contributi ed alle donazioni, tutte regolarmente registrate.
L'odore di zolfo - 10 Ottobre 2014 - 06:40
Pensar male
Si fa peccato, ma non si sbaglia! È la carenza di chiarezza e di trasparenza che si evince in questa amministrazione. Licenziamenti sospetti, promozioni del tutto ingiustificate, demansionamenti immotivati, senza contare l'intervento della magistratura su varie questioni: SUAP, beata giovannina, canile, porto turistico etc... Boh... Per chi suona la campana ora?
L'odore di zolfo - 9 Ottobre 2014 - 11:46
questione di stile
no Pino, non posso riportare voci, potrebbero essere false, potrebbero mettere qualcuno a disagio, tenetevi la curiosità, se scoprissi che sono vere non esiterei un secondo. Il messaggio è che là dove non c'è chiarezza trionfano le "malelingue" ;)
Quello che a sinistra tutti pensano - 28 Febbraio 2014 - 23:09
Testa fra le nuvole!
Gurdo le fotografie dei candidati. Che belli i candidati! Perfetti per una serie di telefilm! Sarebbero perfetti per una appasionante storia d'amore, mia suocera non perderebbe una puntata. Battute a parte: sono riuscito a leggere il proramma o meglio le intenzioni di Silvia, non ancora quello di Carlo. Non guardo la tv, non leggo i giornali (sono quasi analfabeta), uso "internet" per cercare di informarmi, uso un programmache mi legge cosa c'è scritto, sono lento di comprendonio e ragiono, quando riesco, sui dati. Mi piacerebbe sapere con la massima chiarezza possibile quali siano i distinguo tra i programmi dei candidati, mi piacerebbe sapere quanti mq. di territorio intendono ricoprire con manufatti per qualsiasi destinazione, mi piacerebbe sapere come intendano rapportarsi con gli altri Comuni del "circondario" dato che anche Verbania è inserita in un contesto integrato ed alcuni obiettivi possono essere meglio raggiunti sviluppando sinergie intercomunali e altre possono essere in competizione (concorrenti in senso negativo) rispetto ad iniziative o attività svolte nel "circondario". Mi piacerebbe sapere come intendono gestire il verde pubblico e con quante risorse, mi piacerebbe che la qualità dei lavori pubblici fosse monitorata con serietà, mi piacerebbe che ci fosse qualche cesso pubblico in più, mi piacerebbe che non si sparassero più fuochi d'artificio con contributi comunali, non mi interessano notti bianche e messe nere, vorrei vedere sentieri mantenuti ed un piano di sviluppo agro-selvi-turistico abbastanza delineato, mi piacerebbe non dover più cercare sul dizionario il significato di demagogia e pragmatismo e forse, per chi è giovane oggi, il kantiere è un po' poco, non quanto ad iniziative ma quanto a spazi. Bella e viva la nostra biblioteca, un peccato essere quasi analfabeti! Rendete noto, inoltre, nell'ambito delle possibilità di scelta dell'amministrazione, il livello di imposizione fiscale che intendete adottare rendendo esplicito quanto vale, previsionalmente, in termini di soldi (gettito?), il livello minimo, medio e massimo, e cosa intendete fare con la differenza di entrate previste tra il livello minimo e il livello che intendete imporre. Mentre pretendo infornazioni sulle scelte è ovvio che ci possano essere idee e proposte diverse e scicuramente migliori delle mie. Io, se fossi Dio, (mi arrogo il diritto ad un'ulteriore baggianata) non proporrei per alcun incarico pubblico, finanche di fare il candidato in lista, qualsiasi soggetto che, con incarico elettivo pubblico, abbia appoggiato il teatro-CEM, sia nel progetto iniziale, sia nella sua "dolorosa" evoluzione: hanno già sbagliato troppo, troppe risorse allocate malamente per imbecillità o superbia ( ... e così concludo con un bel giudizio tranciante che certifica l'infimo livello del mio intervento e può fornire il giusto alibi per non rispondere alle osservazioni e alle richieste sopra presentate).
Come la stampa locale ha trattato il tema "Bava-primarie PD" - 5 Gennaio 2014 - 10:03
UCAS
In quasi tutte le aziende esiste il "fantomatico"ufficio UCAS che sta per Ufficio Complicazioni Affari Semplici e mi sembra si possa estendere anche a certi giornali.La faccenda rottura con il Pd è di una trasparenza e chiarezza disarmante, e non è assolutamente una questione di lana caprina, è il Pd che ha imposto le sue regole interne(Statuto)a Carlo Bava.per le primarie,cosa inaccettabile in democrazia.PUNTO!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti