Il blog con il giornale dentro

verità

Inserisci quello che vuoi cercare
verità - nei post
Ma quanta voglia avete di "marchioniniche balle"? - 9 Ottobre 2017 - 08:45
La Stampa ci (dis)informa: "...Dopo tante difficoltà l' amministrazione comunale è riuscita a trovare i 3 milioni, grazie ai Fondi europei di sviluppo regionale, che permetteranno di ristrutturarla e di farla diventare un museo..." -si parla di Villa Simonetta, ma nessun giornalista ha chiesto per cosa serviranno quei soldi, si "bevono tutto" e non obiettano mai, facile fare i "professionisti" così.
Ma il giornalismo a Verbania cosa è? - 4 Ottobre 2017 - 09:37
Su Eco di oggi un articolo forse funzionale solo ad alimentare polemiche , di sicuro non una notizia nel senso classico (se ne esiste poi uno) del termine: "MARCHIONINI PIACE. ANCHE A DESTRA". C'è forse un sondaggio che lo dice? c'è un sondaggio che dice che piace ancora (se sia mai piaciuta) a sinistra? ...ma non ho trovato notizie su un Assessore che avrebbe subito una condanna penale... giornalismo?
Il Sindaco più amato e la verità... - 28 Settembre 2017 - 10:04
Tutti a spellarsi le mani e a fare i complimenti a Marchionini, ma la domanda semplice semplice che faccio io è: per cosa?
Intervista doppia (al segretario Scalfi e a Brignone che risponde per lui) - 22 Settembre 2017 - 08:37
Un post semiserio, che riprende l'intervista a Scalfi (segretario dalle invidiabili capacità digestive) comparsa su Eco questa settimana, e in grassetto le risposte che secondo me avrebbe dovuto dare se fosse politicamente più trasparente e magari un po' meno pauroso. La politica non è stare al potere , ma costruire e condividere un idea di futuro.
Le parole che non ti ho detto... (il titolo di un fil d'amore ci parla del PD verbanese) - 7 Settembre 2017 - 11:05
Chissà se arriverà prima la magistratura o andremo regolarmente ad elezioni? Di sicuro arriverà il giorno in cui bisognerà prendere atto di tutte le cose non dette e non fatte a sinistra (lo faranno anche a destra ma mi interessa meno). In quel momento ci sarà il grande gioco dello scaricabarile e i Brezza , Lo Duca, Varini ecc ecc saranno tutti incolpevoli, loro non hanno fatto nulla! ed è proprio questa la loro responsabilità.
verità - nei commenti
Intervista doppia (al segretario Scalfi e a Brignone che risponde per lui) - 25 Settembre 2017 - 09:07
mah
niente di di personale.. che razza di risposte da questo piddino.. a lui puo anche risultare simpatica, ma se nel contempo la sindachessa fa delle boiate pazzesche che fai emetti dei pigolii giusto perchè ti è simpatica?..la verità è che siete(PD) tutti in sudditanza pasicologica in primis e in secundis non avete la preparazione politica per contrastarla...
La politica in tempi di Zappe sui piedi... e manca il numero legale - 20 Luglio 2017 - 10:43
Mezze verità ad uso e consumo
Quando una verità viene detta solo a metà (o anche meno) diventa strumento di opportunismo e per me quasi una menzogna. E' vero che la commissione urbanistica ieri si è aperta e si è chiusa nell'arco di venti minuti. Basta, la verità gridata in quest'oracolo di politica si ferma quì (della personalissima sciocca diatriba tra due consiglieri non me ne curo). Però Il curatore della pagina dimentica di dire che la maggioranza espressa dal PD era presente al completo, tutti i consiglieri erano presenti (come sempre in tutte le commissioni, e questo è un fatto). Perchè addossare le colpe al PD? IL PD ERA PRESENTE!!! Ora vorrei capire il ruolo del consigliere di minoranza (inteso come categoria, non come allegoria di ectoplasma del tipo ci sono ma non mi vedete, sono presente ma non firmo anzi me ne vado ma io ho la saggezza e la ragione), a cosa serve il consigliere di minoranza? E' un consigliere come tutti o solo un piccolo brutto essere votato dalla minopranza e per questo senza senso, senza scopo e senza dignità? Non si può gridare una "bloggata sì e una no" che il Consigliere di minoranza ha un suo diritto di esistere, una sua dignità e che costantemente il sindaco, la giunta e la maggioranza se ne dimenticando ma hanno il dovere istituzionale di ricordarselo, perchè il Consigliere di Minoranza rappresenta una parte della città che deve potersi esprimere e contribuire a far andare bene la città nella quale viviamo. Ebbene, come era rappresentata la città della minoranza ieri sera? dove erano le forti voci della verità minoritaria alle 20,50, ora perentoria alla quale il nostrano "Portobello" ha detto stop? No si può rivendicare il dovere istituzionale e poi quando lo si può rappresentare dire "arrangiatevi io butto in vacca la commissione e me ne vado". IL PD ERA PRESENTE, LA GIUNTA ERA PRESENTE, IL DIRIGENTE ERA PRESENTE, IL PUBBLICO ERA PRESENTE, la minoranza se ne è andata. QUESTI SONO I FATTI!!! Poi se vogliamo dire che Zappa ha battibeccato con Brignone costruiamoci pure la notizia del mese. Per me è più rilevante che la minoranza non ha partecipato, ha fermato un momento importante come la variante 26 (dove si dovevano discutere di istanze giacenti dal 2011), ha fatto spendere i soldi per la commissione nel modo peggiore possibile, e ancor più tenta di addossare le colpe ai soli presenti e pronti a compiere il proprio dovere istituzionale.
Mentre tutto tace sulla proposta di dialogo su Acetati, il mondo continua a girare... - 30 Gennaio 2017 - 18:08
Pordenone ma anche no
Questo per dimostrare che non sei l'unico a "rubare" dall'ottimo blog akuadulza, io ne sono un avido lettore da che è comparso, ti accenno solo che ho letto e riletto tutta la traduzione del corposo e splendido manuale FAO, ho anche letto e riletto l'articolo che citi e mi dispiace che nel fare copia incolla ti siano rimasti come refusi alcuni passaggi, tipo quelli dove il presidente dell'associazione quasi omonima al blog asserisce che poi quella "spedizione" per sentir parlare di acquacoltura non si è rivelata un gran chè, che le presentazioni fatte hanno per lo più rubato slide che chiunque trova in rete. Anche le parole spese per quelli che potevano essere progetti ambiziosi nella cintura milanese, si concludono con amare parole (per la verità dette a mezza bocca) intrise di rimpianto per la conclusione che il "pubblico" fa nei suoi progetti e cioè delegare tout cuort a società private senza poi seguirne gli sviluppi ma ricoprendo solo un ruolo di sovvenzionatore. Comunque concordo sulle prospettive di questa frontiera "agricola" e sulle opportunità che ne potrebbero derivare. Molto molto molto meno sulla campagna che se ne fa in relazione ad acetati o strutture simili, sulle quali ci dimentichiamo sempre che non sono proprietà pubblica, quindi a meno chè non si costruisca una relazione tesa a rilevare tali spazi e poi donarli al pubblico o temo che per il momento il Comune non possa pensare a tali sviluppi.... o almeno non rientri nelle prospettive a breve termine. Concludendo ricordo che il promuovere il dibattito politico/sociale (su qualunque tema) non è onere solo dell'amministrazione o della maggioranza ma che compete soprattutto alla città tutta. Chiunque dovrebbe sentirsi in obbligo di proporre, agevolare, aiutare, organizzare la crescita culturale, propria e di chi gli sta attorno, questo per me si intende con "Comunità".
Grazie Silvia, una puntualizzazione che conferma... ma di più: nuova LIDL e sinistra - 28 Novembre 2016 - 09:39
peccato che quando si parla di cose serie...
non si dicono mai le verità complete. Si parla di progetti presentati, ma non si dice che punteggio hanno avuto e soprattutto che posto occupano in graduatoria. E' vero che bisognerebbe essere seri una volta tanto e spiegare bene come avvengono i finanziamenti. La gente vuole capire e non si accontenta di mezze verità, peraltro magari camuffate...
Se non lo proponessi lo rimpiangerei... - 19 Novembre 2016 - 19:50
e poi
Ho la vaga impressione che in caso di nuove elezioni la lista della sindaca risulterebbe la più votata ed allora coloro che hanno cambiato casacca passando in scioltezza dalla maggioranza all'opposizione rimarrebbero a bocca asciutta. E come farebbero visto l'attaccamento alla poltrona ,anche se per la verità più che una poltrona mi sembra una sedia? Ricordo che non molto tempo fa una statistica nazionale dava Silvia Marchionini la sindaco italiana donna più apprezzata dai sui cittadini
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti