Il blog con il giornale dentro

sindaci

Inserisci quello che vuoi cercare
sindaci - nei post
Domanda: quale tessuto sociale e di volontariato ha lavorato per la chiusura del circolo socialista? - 4 Settembre 2017 - 08:50
Forse è il caso che iniziamo a dare un senso alle parole. Ieri in un confronto pubblico presso la Casa del popolo di Trobaso, l'ex Presidente del Consiglio Brignoli (e più votato verbanese nel PD) ha detto cose molto chiare , che credo ci aiutino a comprendere quanto sia importante dare un senso alle parole.
Come possiamo prevenire i problemi? ...si chiedono nel PD di Verania dopo i fatti di Arizzano - 24 Novembre 2016 - 09:08
Ho una notizia: i problemi vanno affrontati, non descritti a posteriori. Trovo francamente di cattivo gusto questa continua retorica del rimpallo delle responsabilità. C'è una maggioranza che amministra Verbania? è stata (anche in questo caso) chiamata ad affrontare un problema? ha fatto mancare il numero legale in Commissione? TUTTE RISPOSTE AFFERMATIVE. Allora oggi chieda scusa per l'inerzia e dica se vuole cambiare la modalità con cui affronta le tematiche cittadine.
Se non lo proponessi lo rimpiangerei... - 18 Novembre 2016 - 08:52
Rifeletteteci bene colleghi, potremmo votare con Omegna tra poco e avere un Sindaco di tutti, cosa che Marchionini non è.
Risate amare: mai sostegno fu più sbagliato - 27 Luglio 2016 - 10:02
Mi giunge questa "vecchio" foglio di propaganda elettorale del PD, leggere oggi i 4 punti che avrebbero dovuto convincerci (ed evidentemente due anni fa convinsero), ci fa capire oggi quanto fessi siamo stati e quante bugie abbiamo digerito...
Marchionini: che nausea - 12 Maggio 2016 - 10:44
La storia di De Gregori è paradossale, e il battibecco Zacchera-Marchionini la dice lunga sul clima in città. Ma non serve a nulla, continuiamo ad essere amministrati "umoralmente". leggete questo articolo di Eco e capirete...
sindaci - nei commenti
Bonzanini dimettiti (BIS) - 15 Marzo 2016 - 16:40
Mass media asserviti
I mas media locali sono davvero asserviti ai potentati locali del momento, oggi ossequienti con i sindaci in carica, domani pronti a prostarsi ai piedi di che verrà dopo di loro: insomma la proiezione in piccolo di ciò che avviene a livello nazionale con le grandi testate e con i canali RAI. Non per nulla l'Italia è nelle ultime posizioni della classifica mondiale per la libertà di stampa.
Cadere sul bilancio, cadere sulla neve, come se la caverà il Sindaco? - 7 Marzo 2016 - 23:50
Veramente...
inaudito come si vuole negare anche l'evidenza. Pur di difendere SM (sua maestà) si giunge al punto di ritenere responsabile della sua palese responsabilità anche i precedenti sindaci. Ma certa gente non si rende conto che il ridicolo potrebbe uccidere....
La bestia ferita è ancor più pericolosa - 4 Marzo 2016 - 17:47
ricorso
sottoscrivo,e aggiungo che dovrebbe essere introdotta una norma che prevede che in casi come questi il ricorso dovrebbe essere intentato a spese del preponente,e solo in caso di esito positivo rimborsato dalla collettività. forse i patetici sindaci-podestà la smetterebbero di agire in modo sconsiderato.
Elezione Presidente del Consiglio Comunale... lascio che il punto lo faccia Eco - 25 Novembre 2015 - 17:16
menestrello ha fatto poker di pateticità :-)
questa è la lettera pubblica che scrissi quando abbandonai la campagna elettorale (12 anni fa), la rete ha buona memoria: Chiedo scusa a tutti, ma evidentemente proprio non ho capito le regole del gioco. Ma la politica non dovrebbe agevolare il confronto delle idee e far si che prevalgano le migliori? Non dovrebbe riguardare tutto quello che sta intorno alla gestione del ?bene comune?? ?e che fine ha fatto la trasparenza? Forse interesserà a pochi, ma la mia coscenza mi impone di raccontare il mio brevissimo percorso politico: Volevo proporre alle forze politiche provinciali e comunali un metodo innovativo, che facesse confrontare squadre di governo, non semplici candidati sindaci o Presidenti di Provincia, questo avrebbe potuto dare molte più informazioni agli elettori su quali sarebbero potute essere le politiche attuate dalle differenti compagini? ma solo Alberto Zacchera ha accolto positivamente l?invito. Come sapete Zacchera è il candidato sindaco del centro-destra al comune di Verbania, che ho conosciuto e apprezzato come Assessore all'ambiente della Provincia, quindi trascurando gli schieramenti (che ribadisco, alle elezioni comunali secondo me sono poco significativi), ho deciso di sostenere chi pubblicamente ha fatto affermazioni che andavano nella direzione della massima trasparenza Alla data odierna avrebbe dovuto tenersi la conferenza stampa nella quale venivano indicati ben 5 nominativi alla guida di 5 assessorati, ma purtroppo i partiti della coalizione non ritengono opportuno fare questi nomi per logiche di bottega?. Con ciò prendo atto della mancanza di uno degli elementi base su cui si basava la mia scelta di espormi per Alberto Zacchera, quindi non potendo dimettermi da candidato invito chiunque leggesse la presente a non votarmi in quanto da questo momento mi allontano dalla campagna elettorale. Continuo a ritenere che Alberto Zacchera sia persona dalle indubbie qualità, ma come dice un amico mio, sono le "brutte compagnie che rovinano" ed essendo le segreterie dei partiti così distanti dalle mie posizioni politiche, soprattutto per quanto concerne la trasparenza, non ritengo di poter impiegare oltre il mio tempo rispetto la propaganda elettorale. Non venga presa la presente come un attacco esclusivo al centrodestra, tante sarebbero le critiche anche al centrosinistra, soprattutto in tema d'ambiente (si legga: acetati e ipotesi di centrale termoelettrica nel centro di Verbania), ma come il disagio di una persona corretta quale so di essere, che ha fatto una scelta difficile per se stesso nello schierarsi col centrodestra perché riteneva esistessero molte ragioni oggettive per farlo a Verbania, ma che con amarezza prende atto che le logiche di buon senso non appartengono agli schieramenti e meno che mai ai partiti. Per concludere ribadendo che purtroppo non potendomi dimettere da candidato, quantomeno rifiuterò la scheda per votare alle comunali (ed è la prima volta che lo faccio), spero solo che la politica almeno a livello locale prima o poi cambi, ma sono sempre più convinto che i pochi con vero spirito di servizio saranno sempre più marginalizzati per far posto ai "professionisti". Con ciò so di avere prestato il fianco a mille attacchi personali e politici, di permettere alle stesse persone che mi hanno definito "voltagabbana", di chiamarmi anche "presuntuoso", ma so d'avere la coscenza pulita, e tanto mi basta. Renato Brignone ...e con questo caro , patetico, codardo menestrello, spero di aver sistemato i tuoi "pruriti"
Buone pratiche e "buon appetito"... Mai "buonsenso". L'incapacità e la retorica al potere - 22 Settembre 2015 - 09:09
Buone pratiche
Chi si occupa del nulla o di piccole questioni insignificanti per la comunità, dimostra incapacità di occuparsi di questioni più serie. I cittadini si meritano i sindaci che hanno votato, se lo sono meritato con l'indifferenza alla politica che significa indifferenza per tutto ciò che sta fuori dal cancello del proprio giardino dimostrando, esattamente come chi ci governa scarsa lungimiranza e alla fine rinuncia al proprio diritto fondamentale che presto o tardi diventerà ferita bruciante; il diritto alla libertà, di scegliere, di leggere, di sapere, di partecipare. Poi nascerà la resistenza quando insieme alla libertà mancherà il pane. Tutto arriva per chi sa aspettare,
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti