Il blog con il giornale dentro

sel

Inserisci quello che vuoi cercare
sel - nei post
"Comunisti con Marchionini" Sinistra? Centrosinistra? Cosa significano a VB oggi? - 4 Gennaio 2016 - 18:12
C'è molta confusione in politica, anche nella politica cittadina, anche dove tutto dovrebbe essere più semplice. Inizio davvero a far fatica a capire (anche le critiche che ricevo). Faccio un po' di esempi.
Una Verbania diversa è possibile se partiamo dal fare chiarezza. - 4 Aprile 2014 - 10:46
In Italia la confusione regna sovrana, a Verbania la retorica "renziana" sta facendo proseliti. Non nego che tal volta pure io ne resto affascinato, ma poi prendo atto di una oggettiva realtà: siamo in campagna elettorale, e almeno sui temi "grossi" non si può essere sfuggenti.
Tutto è bene quel che finisce bene, la sinistra è unita ... forse. - 25 Marzo 2014 - 09:20
Abbiate pazienza ma qualcosa non mi torna. Fermo restando che sono lieto la frammentazione elettorale si sia ridotta, ci sono questioni che non comprendo e che riporto quì, non sia mai che trovino spiegazione.
Brezza, segretario del PD è un fetente! - 22 Marzo 2014 - 11:18
Il titolo è per incuriosire i "pruriginosi" e perchè gli avevo promesso che lo avrei fatto :) , in verità "questo giro" spezzo una lancia in favore di un PD che ha una coerenza che non mi appartiene in quei termini ma che è assolutamente rispettabile. E per dimostrare che si può fare analisi politiche diverse e continuare a stimarsi ed addirittura essere amici.
Sinistra? - 20 Marzo 2014 - 09:08
Quanto adoravo Gaber. Avevo amici "impegnati" che iniziarono a banalizzarlo quando lui iniziò a banalizzare la sinistra "partitica". Quanto aveva ragione!
sel - nei commenti
Le segrete segreterie - 29 Aprile 2014 - 14:18
segreterie
prima di quella che qualcuno pagherà, ne sono sicura , sicuramente Bava, ho partecipato ai gruppi con bava e Brignoli...e le teorie che oggi tutti pongono come loro sono uscite dal gruppo Bava quando c'era anche sel e comunisti erano lavoro fatto con Bava oggi tutti scopiazzano ma finitela di dire è mio è mio è mio anche brignone....andate vanti e poi si vedrà, rivendicare una paternità......quando solo madre carta è :)
Le segrete segreterie - 28 Aprile 2014 - 11:55
farla fuori dal vaso :)
Caro Emanuele (segretario di sel ndr), mica ho fatto "ricostruzioni", non ho detto che è andata in un certo modo e spiegato i passaggi che hanno portato quel risultato (altrimenti il mio rilievo per quanto di parte sarebbe stato più sterile), ho fatto una semplice lettura politica: Non ci sono state primarie di coalizione, un gruppo ha presentato prima il suo progetto e il suo programma e si compiace (non il gruppo ma io) , che l'altra parte (che tutto sommato fa sempre riferimento ad un area di sinistra) abbia proposto un programma con tante affinità. Il tema politico è (dal mio punto di vista): come mai programmi (cartacei) con così tante similitudini non hanno prodotto una lista unica? Credo la risposta risieda nelle modalità che fanno capo alle segreterie dei partiti... Io no da oggi credo che le regole siano la base di tutto, condividerne le fondamenta è questione che travalica la forma e diviene sostanza. Mi permetterai di sostenere la tesi che a fronte dell'enunciazione di un identico progetto (o quasi), la discriminante siano le modalità e la credibilità del percorso? La mia è ovviamente una posizione minoritaria, all'apparenza perdente, alla Davide contro Golia (per inciso ieri Dario Fo su la 7 sosteneva, non senza argomenti, che fosse Davide lo "stronzetto" ;) ) ... insomma , Temo le segreterie e non temo le caratteristiche della Marchionini, la sto facendo fuori dal vaso? può essere, sono un selvatico ;) !
Le segrete segreterie - 28 Aprile 2014 - 11:52
farla fuori dal vaso :)
Caro Emanuele (segretario di sel ndr), mica ho fatto "ricostruzioni", non ho detto che è andata in un certo modo e spiegato i passaggi che hanno portato quel risultato (altrimenti il mio rilievo per quanto di parte sarebbe stato più sterile), ho fatto una semplice lettura politica: Non ci sono state primarie di coalizione, un gruppo ha presentato prima il suo progetto e il suo programma e si compiace (non il gruppo ma io) , che l'altra parte (che tutto sommato fa sempre riferimento ad un area di sinistra) abbia proposto un programma con tante affinità. Il tema politico è (dal mio punto di vista): come mai programmi (cartacei) con così tante similitudini non hanno prodotto una lista unica? Credo la risposta risieda nelle modalità che fanno capo alle segreterie dei partiti... Io no da oggi credo che le regole siano la base di tutto, condividerne le fondamenta è questione che travalica la forma e diviene sostanza. Mi permetterai di sostenere la tesi che a fronte dell'enunciazione di un identico progetto (o quasi), la discriminante siano le modalità e la credibilità del percorso? La mia è ovviamente una posizione minoritaria, all'apparenza perdente, alla Davide contro Golia (per inciso ieri Dario Fo su la 7 sosteneva, non senza argomenti, che fosse Davide lo "stronzo" ;) ) ... insomma , Temo le segreterie e non temo le caratteristiche della Marchionini, la sto facendo fuori dal vaso? può essere, sono un selvatico ;) !
Le segrete segreterie - 28 Aprile 2014 - 11:28
non facciamola fuori dal vaso!
Caro Renato, credo che la tua ricostruzione sul programma del gruppo per Marchionini sia un po' strumentale e falsa. I temi che tu vedi come "copiati" altro non sono che istanze portate avanti da gruppi e da singoli da anni su cui, sel, Pd e tanti cittadini, hanno sempre cercato di fare sintesi e inserirli nei programmi. Forse l'avremmo scoperto, di avere questi punti in comune, se avessimo discusso prima di cosa ci univa e del perché fosse fondamentale stare uniti, poi degli scogli da superare. Le segreterie altro non sono che l'equivalente della rappresentanza che il gruppo Carlo Bava Sindaco aveva delegato per discutere di primarie. Ecco perché è sterile e pretestuosa questa tua ennesima provocazione, perché si fonda su ricostruzioni del tutto false e si arroga il merito di aver influenzato il programma di forze che invece da anni, anche non essendo in consiglio (anche più di tanti, specualmente civici in consiglio) erano particolarmente sensibili a tali temi..
Brezza, segretario del PD è un fetente! - 23 Marzo 2014 - 12:56
la vera puzza di certa sinistra
Come la conosco io la storia sembra avere gli stessi attori ma un copione totalmente differente. Che la candidata silvia Marchionini abbia espresso, congiuntamente al Partito di cui è diretta espressione: il PD, che a proprio avviso quattro liste a suo sostegno fossero sufficienti è certamente una visione strategica che vedrebbe penalizzante la frantumazione dei sostenitori ma anche il veritiero riconoscere che le liste di sinistra, schierate singolarmente avrebbero magari anche raccolto più voti (in termini assoluti) che raggruppate ma che comunque difficilmente avrebbero raggiunto (singolarmente) il quorum necessario per essere poi in consiglio comunale. Parliamo di iper realismo? Forse. Parliamo di indelicatezza del ragionamento verso persone dall'ascendenza gloriosa ed importante? Assolutamente no. Secondo la mia seppur modesta opinione a Silvia Marchioni sarebbe stato di assoluta convenienza sostenere la nascita di una quinta lista ancor più a sinistra di sel, di sicuro avrebbe sottratto qualche nostalgico alla pseudo lista civica del dottor Bava e si sarebbe garantita o quasi poi la non presenza della sinistra in consiglio comunale che spesso fanno dell'anacronismo ed incoerenza cavalli di inutili battagle politiche. Ma poi, sarebbero state queste liste in grado di trovare 64 candidati?????? Ma poi sarebbero state queste liste in grado di raccogliere le centinaia di firme per potersi presentare???? Per le poche informazioni che mi sono giunte all'orecchio sembra proprio di no, per entrambi i quesiti. Prprio dalle bocche di alcuni "autorevoli" esponenti sinistrorsi, è giunto l'accorato appello al maledetto esercito del male che rappresenta il PD di fornire uomini (candidati/e) e mezzi (raccolta firme) per creare la brancaleoniana compagine. Allora chi è il fetente??? Chi è lo sterile fomentatore di astio ed incomprensione? Con l'unica speranza di poterne poi raccogliere le briciole staccatesi dalla golosa torta non si andrà tanto lontano, ma magari l'unico e reteirato obiettivo è solo quello del posto in consiglio (della stessa persona da secoli e secoli) per poter dimostrare di essere ancora in vita, o magari di tornarci dopo lunghe assenze. Vedrete che i dinosauri (dopo avere plaudito al saggio rientro della crimea tra le materne braccia di madre russia) si accorgeranno dell'unicità della via dell'unione per poter cavare un misero ragno dal buco. E in tutto questo l'eccelso vertice del Pd ha scelto la via del silenzio, ha scelto di farsi coprire di sterili insulti da sel e da Comunisti Italiani per decenza verso i moribondi (spero), per amicizia personale verso una certa ideologia di sinistra e dei loro rappresentanti (credo) o per sola inconsistenza al di fuori delle proprie mura autoreferenziali. In tutto questo gongola il caro dottor e voi amici che non potet che giovarne. In bocca al lupo
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti