Il blog con il giornale dentro

roma

Inserisci quello che vuoi cercare
roma - nei post
Commissione Urbanistica: manca la maggioranza. - 19 Dicembre 2018 - 09:07
Che l'Urbanistica sia in mano al solo Sindaco di Verbania sembra acclarato, ma da quì a boicottare le proprie Commissioni il passo non è breve. Certo "tanta energia" spesa per mandare "messaggi a Marchionini" credo sarebbe meglio incanalata sulla questione Acetati, dove la maggioranza rischia davvero di fare il danno irreparabile alla città se non mette un freno al Sindaco.
Avevano appena smesso di ridere... chiamiamoci Venezia? - 23 Febbraio 2018 - 11:42
Ci sono le opere d'arte , le idee geniali. Ci sono i falsi d'autore. A Verbania ci inventiamo le copie dei falsi d'autore... potrebbe essere un genere nuovo, ma francamente credo di più che siano idee per senza idee.
Domanda: quale tessuto sociale e di volontariato ha lavorato per la chiusura del circolo socialista? - 4 Settembre 2017 - 08:50
Forse è il caso che iniziamo a dare un senso alle parole. Ieri in un confronto pubblico presso la Casa del popolo di Trobaso, l'ex Presidente del Consiglio Brignoli (e più votato verbanese nel PD) ha detto cose molto chiare , che credo ci aiutino a comprendere quanto sia importante dare un senso alle parole.
Riprenderà a breve la stagione politica verbanese (?!) - 1 Settembre 2017 - 14:24
Varini, Brezza, Scarpinato, Marchionini, Scalfi, Zappa, Immovilli ecc ecc, tutti i personaggi che si apprestano a tornare al lavoro dopo la pausa estiva (forse qualcuno non ha mai smesso , forse qualcuno non ha mai iniziato)... ricordiamoci qualche nodo irrisolto.
Parco ValGrande e il monografico sulla rivista "Montagne" - 5 Marzo 2017 - 15:45
Oggi ero in baita a godermi un po' di solitudine , pioggia , fuoco e pane nero col lardo... Tanti i pensieri davanti al camino, e leggendo la rivista "Montagne" , col monografico sul Parco, tanti ricordi. Quest'anno sono 20 anni da quando per primo e unico ho fatto il "Sentiero Bove" con le stampelle (io non potrei farlo altrimenti).
roma - nei commenti
Il PD in agonia, la trasparenza in un mare di melma:serve un Exit strategy da Marchionini...o dal PD - 15 Novembre 2016 - 08:17
Sicuro...
La corte dei conti ha già tante e tali denunce che non può intervenire. La magistratura ha ricevuto tanti e tanti esposti e/o denunce: non può non intervenire . La ggggente ha bisogno di chiarezza, di giustizia e di legalità e non ne può più di arroganze, imposizioni, favori agli amici e dispetti ai nemici. Non si è mai visto un comune così oberato di cause. L'avvocatura comunale e non solo quella si fa ricca grazie ai "capricci" di questa amministrazione. Di fronte a tutto ciò è davvero inconcepibile che gli zerbinotti di maggioranza continuino a ruminare malcontento ma in consiglio alzino la manina. Pietoso il loro comportamento...indice di poca se non esistente dignità. Neppure intervengono quando il comune avrebbe avuto la possibilità di far risparmiare i cittadini. Plateale la vicenda del canile: pur di far dispetto ai volontari preferiscono buttare alle ortiche oltre 20.000 euro, sottoporre il comune ad una nuova causa e rendersi nuovamente ridicoli. E la maggioranza tace... eppure il pallino ce l'hanno loro. Basterebbe andare dal notaio come è avvenuto a roma . a Padova Etc. Forza un po' di coraggio, ricordatevi che la dignità non ha prezzo!!!!
"Comunisti con Silvia" nel PD? - 16 Giugno 2016 - 13:00
Casa Ceretti
Caro Renato,questo non è un commento al tuo ultimo post ma una richiesta di un vostro parere su una questione che a me sembra parecchio intricata e cioè su cio' che sarà il destino di Casa Ceretti,un immobile situato in via roma e lasciato dalla sua proprietaria Elide Ceretti in eredità al Museo del Paesaggio con finalità ,credo di aver capito,di formazione,pratica,accoglienza in campo artistico. Ho avuto modo di conoscere questo luogo per questioni professionali:da educatore presso il Centro Salute Mentale ASL di Verbania,ho collaborato ad un progetto che,insieme ad AVAP (un'Associazione a favore di coloro che soffrono di disagio mentale) prevedeva la richiesta al Museo di trasferire il nostro laboratorio di arteterapia dall'ospedale agli spazi di Casa Ceretti. La risposta è stata positiva e ci siamo messi al lavoro per sistemare un locale al piano terra della casa,il laboratorio è partito ormai da mesi ed ad esso si sono aggiunte altre attività con arteterapeuti professionisti rivolte non solo ai nostri pazienti ma a molte altre persone che si trovano vivere una situazione di difficoltà( dai ragazzi Down ai profughi in fuga da paesi in guerra,ecc.). Tutto chiaro quindi ? mica tanto direi in quanto su questo,secondo me,interessante progetto e su altri in corso a Casa Ceretti,grava questa sensazione di precarietà,fino a quando ?Da quel che ho capito nel Museo ci sono pareri discordi sul sostenere queste attività,destinare la casa altri scopi o,addirittura,vendere i locali. Dal mio punto di vista lavorare in una condizione di precarietà e poca chiarezza non favorisce la continuazione e lo sviluppo delle attività. Mi piacerebbe una parola chiara. Voi che ne pensate ? Grazie ,Paolo.
Finalmente un' idea! - 4 Maggio 2016 - 10:09
primo al mondo??
ogni idea è ben accetta,per carità,ma di teatri del gusto solo in Italia ne abbiamo qualcuno,Torino e roma (dove addirittura c'è la città del gusto) i più importanti. buona idea,non originalissima,ma almeno è un'idea!
Bonzanini dimettiti (BIS) - 15 Marzo 2016 - 09:19
effettivamente
stamane al TG parlavano della relazione di Cantone su roma (appalti dati così senza logica, con procedura negoziata, appalti per il verde dati tutti alla stessa ditta, magari frazionata, cooperative che la fanno da padrona etc.) per un momento ho pensato parlasse di Verbania. Caro Paolino condivido appieno il tuo pensiero e mi dolgo anche per l'assoluta inerzia dei mass media asserviti a Palmira ed ai suoi zerbinotti...
Dai Marchionini, dimettiti. Non si può continuare così! - 3 Marzo 2016 - 22:31
Fermatela...
effettivamente SM sua maestà sta commettendo errori su errori e nessuno ha il coraggio di mandarla a casa??? Ora si è inventata anche il ricorso al consiglio di stato, pur di non ammettere di aver sbagliato. Non sa SM che il ricorso a roma ci costerà non meno di € 10.000? Ha sempre sostenuto che tutto era legittimo, tutto corretto, che il comune non sbaglia ed ora? Perché non si cosparge il capo di cenere, ammette di aver preso una cantonata e cerchi di trovare un accordo con l'associazione amici degli animali? Pur di non abbassarsi, è disposta a far sostenere costi enormi alla collettività, immemore del dato che deve comunque annullare l'affidamento alla cooperativa perché basato su una determina dirigenziale annullata. Forse SM si ritiene al di sopra anche della magistratura? Fermatela PER FAVORE!!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti