Il blog con il giornale dentro

parcheggio

Inserisci quello che vuoi cercare
parcheggio - nei post
Alba smentisce Vallone, e i tecnici lavorano senza che la politica dia tutte le informazioni - 20 Novembre 2018 - 09:00
Dalla Commissione di ieri arrivano molte conferme (indirette) di come il Sindaco intenda la politica, nessuna di queste conferme ci piace, ma ve ne diamo conto puntualmente. Politicamente , il dato più rilevante è che a distanza di pochi mesi ci sono Assessori che si smentiscono l'un l'altro...
E ora demoliranno anche le liste civiche in modo che la fiducia si azzeri ovunque in politica - 22 Ottobre 2018 - 10:02
La "grottesca armata" dei "con Silvia per Verbania" si appresta a pavoneggiarsi dell'ennesima iniziativa di cui non ha alcun merito utilizzando la solita vuota retorica che i fatti, per i più attenti , smentiscono. Se c'è una lista che è il contrario dell'impegno e del "civismo" è proprio quella che oggi vanta successi inesistenti , e bastano 3 o 4 esempi a dimostrarlo.
Caro Presidente Costa, mi rivolgo a Lei in qualità di Sindaco di Baceno - 24 Luglio 2018 - 16:21
Chiariamo un paio di cose sui parcheggi disabili? magari anche sull'"avvicinare alle montagne"?
Ennesima voglia di discutere per finta? - 16 Aprile 2018 - 17:14
Grazie Scalfi, attendevamo da un po' nuove parole tese a sottolineare l'ovvio, e non mi si dica che non mi va mai bene nulla, perchè ho detto le stesse ovvietà un po' prima, senza che sortissero alcun risultato... ma per la stampa bisogna sempre dire qualcosa che inviti al dialogo, vero? Anche se in realtà dialogare costa una fatica che il PD pare proprio non voglia affrontare.
Lettera da un lettore - 15 Febbraio 2018 - 09:01
...la pista ciclabile che molti definiscono "un marciapiede" che lascia perplessi per la scelta massiccia del cemento,per la recinzione orribile stile ringhiera di paese che separa la ciclabile dall'ambiente pericoloso della palude ma lascia libero il lato strada percorso sempre a velocità "moderata" dagli attenti automobilisti.
parcheggio - nei commenti
2 sole domande al PD - 11 Gennaio 2018 - 16:06
inquinamento
Possibile che ci siano voluti 30 anni per scoprire che l'area ex gasometro veniva inquinata ? Non esiste una vigilanza, specie per quelle attività a rischio inquinamento? Certo che un parcheggio in quella zona sarebbe vitale per il CEM, quindi finiamola con lo scaricabarile e datevi da fare (provincia ed Arpa, congiuntamente e non ognuno per proprio conto) a risolvere il problema e soprattutto i mezzi finanziari.. Giuseppe Federici
basta palle! - 7 Dicembre 2017 - 09:58
Le palle sono tante, milioni di milioni....
non si può addomesticare la polemica sconfessando oggi quello che si è gridato ieri. Non si può fare campagna elettorale e anni di "opposizione" caciarosa sproloquiando sull'amministrazione cattiva che pensa solo a fare parcheggi e poi piangere sulla carta stampata che quest'amministrazione propone interventi che non regalano alla città nemmeno un parcheggio in più. Sarà forse che l'appeal delle associazioni di mobilità lenta non è più così garantito al gruppo monucleare d'opposizione? sarà perchè l'unico modo per fare fuffa contro chi amministra (bene o male non importa, basta dire che è tutto sbagliato) è quello di gettare fumo verso gli elettori meno attenti e che anelano il populismo come unica panacea. Il progetto di riconversione di una piazza importante come quella (bello o brutto ormai è tardi da dirsi, il tempo è trascorso e i dadi tratti) punta alla riconversioni in chiave pedonale ed è in quell'ottica che dobbiamo leggerlo, non in un aumento di posti auto (chi era quel candidato che al traino dell'ottimo Bava si accodava all'eliminazione dei parcheggi e all'ostracismo verso quelli previsti?). quindi se si fosse fatto un bel silos l'illuminato estensore di questo "seguitissimo" volantino sarebbe stato felice? avrebbe appoggiato l'Amministrazione? Lo dica. Abbia il coraggio di dichiarare il proprio progetto, non solo di accodarsi agli sforzi di Bava e suoi collaboratori, non solo dire che quello che gli altri propongono (e magari anche fanno) è sbagliato. Troppo facile. La città ha già dato in tal senso. Abbiamo visto che a dare fiducia a chi per decenni ha solo saputo demonizzare le amministrazioni, ha solo saputo gridare che gli altri sbagliano, ha solo saputo fare fuffa..... poi al timone per la prima volta ci ha sbattuti sugli scogli in un batter di ciglia.... ... ma questo il vecchio "Giordano Bruno" verbanese ben lo sa visto che con lui si era schierato, con lui fece campagna elettorale salvo scappare all'ultimo miglio.... (forse perchè non viste esaudite le rivendicazioni personali????.... a pensar male si fa peccato ma....). Ora per quattro anni si è stracciato le vesti mettendo in piazza un cuore rosso che più rosso non si può; per quattro anni ha urlato (solo questo) di essere l'unico, vero depositario dei valori della vera sinistra, non quelli nostalgici vetusti di Vladimiro ma quelli puri e sacri.... ... ed ora (DI NUOVO) giura fedeltà allo straniero Albertella a patto che gli regali una sedia più comoda???? Più che di sinistra mi pare la resurrezione del più classico dei democristiani alla Mastella & C...... Alegher.
Se le suonano tra loro e si compattano se li critichi, ma tacciono su cose importanti - 16 Novembre 2016 - 22:03
Vergognoso..
Vergognoso davvero l'atteggiamento di questi pseudopolitici che dimostrano tutta la loro incapacità, incompetenza e disinteresse verso la cosa pubblica. Dimostrano di non avere spina dorsale e dignità meno che zero. Non ho sentito una parola per criticare le malefatte (e sono tante) del sindaco. Non una parola sul giro d'Italia, (sono passati quasi due anni dalle spese pazze e contro legge volute dalla zarina), non una parola sulle illegittimità di beata giovannina, non una parola sul pretorio, non una parola sul parcheggio vicino al cavalieri, non una parola sui danni provocati al porto Palatucci (danni provocati dalla negligenza del dirigente, tollerata dal sindaco), non una parola sulle strutture portuali regalate, non una parola sulla questione canile. Veramente pietoso il comportamento di questi emeriti incapaci sudditi. Per la questione canile vi è dell'assurdo. La sindaca, solo per puntiglio, ha dichiarato fin dall'inizio (quando ancora non era chiusa la gara)che l'associazione non sarebbe entrata in canile. Ha realizzato un reato (turbativa) ed ha violato legge Bassanini, interferendo nei compiti specifici di una commissione. Ciò è intollerabile, ove si consideri che il canile dovrebbe essere nuovamente gestito da quella cooperativa che sta tiranneggiando i dipendenti, riducendo gli le ore lavorative e costringendoli alla fame. Per fortuna che il PD si ritiene di sinistra, che dovrebbe salvaguardare i lavoratori ed il volontariato. Veramente pietoso il comportamento delle persone inette!! Si spera che qualcosa cambi, altrimenti il prossimo sindaco impazzirà per risolvere le malefatte di Palmira.
Notizia "di regime"? come il nulla può accomodare il "potere"? un esempio - 30 Marzo 2013 - 19:42
commento
Caro Renato, non ero a conoscenza che TeleVCO avesse confezionato un servizio sulla delibera di approvazione della candidatura verbanese al Piano Città. Dal canto mio, come e' mio costume, non ho predisposto alcun comunicato stampa, ne' ho caldeggiato servizi televisivi. Devo supporre che i redattori del l'emittente locale abbiano attinto al testo della deliberazione che, proprio quel giorno era sta pubblicata all'alba pretorio (virtuale). Del resto, come giustamente anche tu sottolinei, non si trattava che del l'adesione ad un bando nazionale: una "non notizia" che non meritava certo quell'enfasi. Per quanto riguarda, invece, la scelta dell'ambito di intervento, mi assumo totalmente ogni responsabilità. Effettivamente il livello di degrado urbano (a parte villaSimonetta) non è così eclatante e, probabilmente, si sarebbero potuti indicare altri ambiti, senonché il bando richiedeva che il Piano fosse frutto di sinergie pubblico private. In città, stante anche la ristrettezza dei tempi concessi dal Ministero, non vi erano accordi col privato immediatamente concretizzabili, mentre la precedente Amministrazione ci aveva lasciato in eredità la convenzione con il Centro Auxologico, immediatamente spendibile. Come ricorderai, quella convenzione prevedeva la realizzazione, oltre che dell'ospedale, anche di un parcheggio multi piano lungo l'argine del San Giovanni. Io mi sono limitato ad aggiungere un paio di tessere a questo mosaico, prevedendo il recupero dellaVillaSimonetta e la sistemazione dell'area adiacente il futuro ingresso dell'ospedale. Infine, la criticata area attrezzata per le auto elettriche, altro non è che un ipotesi di riutilizzo dell'attuale parcheggio di largo Invalidi del Lavoro che, con l'apertura dell'ospedale, dovrà necessariamente perdere la sua funzione. Ciao
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti