Il blog con il giornale dentro

imprese

Inserisci quello che vuoi cercare
imprese - nei post
Sapevatelo :-) - 7 Febbraio 2016 - 10:25
A conferma che Verbania é un posto di "fermenti" , vi segnalo questa nuova attività che ha aperto i battenti sabato e a cui auguro tanta fortuna. Un'idea di collaborazione creativa che mi piace molto. In piazza Cavour a Intra , una piacevole scoperta che nel mio caso é stata assolutamente casuale .
Ricordiamoci sempre quale gente "in-credibile" (NON CREDIBILE) si presenta al voto - 7 Marzo 2014 - 09:08
Una Destra che si nasconde dietro facce più o meno nuove, dentro e dietro liste più o meno civiche, che ancora oggi ci DIS-amministra e malgrado ciò si "appella" genericamente (per avere un po' di eco mediatica)a chi sà cosa? o ci fa la morale e magnanimamente "RIFLETTE" sul caso di presentarsi alle prossime elezioni...
La mia più totale disistima a certi personaggi che si ostinano a credersi politici - 6 Novembre 2013 - 18:33
Nobili continua a guadagnare soldoni in barba alla crisi, alla povera gente e ai suoi procedimenti giudiziari pendenti, e la sua maggioranza continua a sostenerlo...
Disastro ineluttabile e Cattaneo è uno dei responsabili - 10 Luglio 2013 - 09:50
Leggendo tra le righe possiamo capire che il Commissario Mazza ci ha provato ma la politica lo ha fermato. PDL Lega pensano probabilmente con questa metafora in mente: "meglio affondare il Titanic piùttosto che dichiararsi ubriachi al comando". sappiamo sarà una catastrofe, ma il CEM non si tocca!
Ma guarda un po' sti svizzeri... - 28 Maggio 2013 - 10:45
Dal 1997 al 2012, con il programma Copernico, gli incentivi all'innovazione economica e quelli fiscali sono state attirate/costituite in Ticino 241 nuove imprese.
imprese - nei commenti
Zacchera: il delilio del "senza potere" - 17 Gennaio 2015 - 15:32
illustre Brignone, al contrario di molti..........
Marco Zacchera, non sarà nè Santo nè infallibile ma..... altro che pochezza! Ha dimostrato, ancora una volta e con coraggio, la sua grandezza, lucidità mentale, capacità di analisi, assenza di falsi buonismi. Qualità che mancano a troppi, in ogni ambito della Amministrazione, statale, regionale, provinciale, locale. Le imprese di queste "volontarie stipendiate" sono state molto ben descritte, in altro post, in altra data, dal sig.Aurelio Tedesco. La esorto a dimostrare, con dati concreti, che le tesi del sig. Tedesco erano campate in aria. In quanto al CEM: la invito a rileggersi tutti i miei post inerenti all'argomento, dove confuto, citando documenti ufficiali, la non corrispondenza di quanto Lei continua a sostenere. Dati, che Lei si è ben guardato di controbattere, anzi ha risposto che "i numeri non sono tutto". Per fortuna "l'aritmetica" è una scienza esatta ......sino a quando 1+1......farà 2!!!!! Dimenticavo! Al prossimo rapimento simile, Lei è incaricato, sin da adesso, di riportare gli "incauti" a casa e sopratutto a Suo rischio e a Sue spese. Eccheccavolo, c'è un limite a tutto! Per quel che mi riguarda, l'argomento è chiuso.
Quando servono competenze è giusto fare spazio ai figli di...? - 7 Maggio 2013 - 20:37
La bravura non é nel DNA
Gentile Tiziana , apprezzo molto il suo intervento con tanto di firma, così come ho molto apprezzato la telefonata fattami da Francesca Zanetta per spiegarmi il suo punto di vista. I tema non é se lei sia brava o no, il tema é perché lei? Io conosco pluri laureate , con attività di lavoro in ONG all'estero e contratti a termine con l'ONU che in fatto di imprese sociali, volontariato e quant'altro la sanno parecchio lunga. Oggi queste professionalità , senza parenti di peso , non sono considerate sul territorio. Il mio pezzo voleva solo porre l'accento verso i meccanismi di scelta e selezione delle persone che la politica fa. Non ho motivo di pensare che la Zanetta sia meno che brava, ciononostante la politica che non giustifica in trasparenza le sue scelte , mi fa ribrezzo e per questo faccio ciò che posso per contrastarla. Se ci affidassimo al "DNA" per scegliere chi deve ricoprire ruoli di rilievo , tanto vale restaurare la monarchia. Cordialmente Renato Brignone
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti