Il blog con il giornale dentro

grazie

Inserisci quello che vuoi cercare
grazie - nei post
Un'Amministrazione penosa campa anche grazie all'inconsistenza di certe minoranze - 17 Luglio 2018 - 16:42
Mesi e mesi di nulla in una Commissione molto importante presieduta dalle minoranze (Scarpinato F.I.) e oggi arriva una convocazione che mi permetto di paragonare a una presa in giro.
Ma la legge chi tutela? un post che non avrei mai voluto fare... - 12 Luglio 2018 - 16:24
Questa è una storia vera, brutta, per moltissimi aspetti. Posso solo dirvi che accade sostanzialmente a Vignone, ma per la privacy (quella per cui chi ha il potere sa tutto ma costringe te a non dire nulla di nessuno) non farò nemmeno un nome.
Ennesima voglia di discutere per finta? - 16 Aprile 2018 - 17:14
grazie Scalfi, attendevamo da un po' nuove parole tese a sottolineare l'ovvio, e non mi si dica che non mi va mai bene nulla, perchè ho detto le stesse ovvietà un po' prima, senza che sortissero alcun risultato... ma per la stampa bisogna sempre dire qualcosa che inviti al dialogo, vero? Anche se in realtà dialogare costa una fatica che il PD pare proprio non voglia affrontare.
Giornalismo e giornalismo ... giudicate voi - 5 Aprile 2018 - 18:26
Di certa stampa ho già detto più volte, non si capiscono certe "omissioni", "parzialità", "opinioni mascherate"... Ovvero si capiscono anche ma preferiamo fingere di non comprenderle. Oggi, stesso giorno , stessa notizia (PIU' O MENO)
Ci vuole coraggio: il "caso Borghi" - 5 Marzo 2018 - 08:00
Ci vuole coraggio per prendere posizione così, una posizione contro un sistema che sempre più raramente è equo e sempre più spesso sta dalla parte del potere a prescindere. Per questa ragione riporto integralmente un documento arrivatomi da un gruppo di cittadini che difende i diritti della persona investita dall'On Borghi.
grazie - nei commenti
Meno male che l'idea non é mia - 21 Gennaio 2018 - 10:46
polo del riuso
grazie Renato e grazie al gruppo che rappresenti, per il sostegno, certamente non solo ideale, al polo del riuso. Per mani tese condividere è essenziale e fondativo del progetto stesso. E' importante ora collaborare affinché si realizzi e non si perda nei meandri delle discussioni elettorali.
La disonestà intellettuale del PD sorprende sempre - 22 Luglio 2017 - 06:47
Un aiuto del comune
Io sono sono invalido sulla carrozzina mia moglie sotto cura psichiatrica con uno fratto al primo di agosto dobbiamo lasciare libero l'appartamento il comune ci a promesso davanti l'ufficiale giudiziario è la Dot.sa Simone, l'aiuto del comune invece ci hanno lasciati soli come cani randagi,nessuno è venuto ad aiutarci. Mi compiaccio col Sindaco che prima delle votazioni era venuta a casa dicendomi nonnproccuparti se vinco io ti aiutero.Che bel aiuto mi a dato grazie x la presa in giro sogno.ha Marchiolini.grazie grazie.....
Vedi che si poteva fare? Ci raccontano delle gran balle! - 30 Giugno 2017 - 18:30
bene
si poteva fare; grazie all'opposizione ad alcuni esponenti della maggioranza di buon senso i costi dovrebbero essere contenuti
Verrà fatta chiarezza sul Cem? - 29 Giugno 2017 - 15:08
CEM
Insomma: REI 45 o REI 90? Prevenzione interna o esterna? La proroga era stata concessa per l'una o altra ipotesi pena la chiusura o si può ottenere una ulteriore proroga e con quali rischi e/o oneri? E poi, questo teatro è in grado di mantenersi da solo o sarà un "mangiasoldi" pubblico. Se i soldi prima non c'erano o non si sono potuti trovare è giustificato il ritardo, se invece i soldi c'era o si potevano trovare, qualcuno è stato inefficiente e quanto meno andrebbe rimosso. Non si scherza con la sicurezza e ne abbiamo visto troppe volte le nefaste conseguenze. Accertarne a posteriori la responsabilità non risarcisce chi ne è rimasto vittima: chi ci perde la vita è per sempre e chi ne rimane menomato tale rimane, grazie alle incompetenze e ai provocati ritardi. Giuseppe Federici
I nazisti verbanesi sono un po' come quelli dell "Illinois"? - 9 Maggio 2017 - 13:01
Sergio Lanteri
Ciao Renato, sono Sara Lanteri, figlia di Sergio Lanteri, con rammarico ieri sera mi sono ritrovata a leggere il tuo blog dove nuovamente hai tirato in mezzo il nome di mio papà....Di seguito ti riporto la frase che mi ha infastidito: "mi si perdoni il paragone, ma è come se mi si chiedesse di intervenire per fermare il Lanteri quando viene in Consiglio Comunale a portare fiori al Sindaco o a fare i suoi monologhi. Mi rendo conto che il paragone è irrispettoso".... Tempo fa ti avevo già chiesto personalmente di evitare di pubblicare foto o commenti riguardo a mio papà che, se pur ormai diventato un giullare di città, è un ammalato psichiatrico e un padre difficile da gestire nei suoi momenti sia di euforia che di depressione. Come spesso lui mi insegna, un conto è ridere e un altro è deridere.... Non credo tu abbia bisogno di esternare tuoi pensieri con simili paragoni.... grazie buona giornata Sara Lanteri
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti