Il blog con il giornale dentro

fuori controllo

Inserisci quello che vuoi cercare
fuori controllo - nei post
Spett. Ufficio di Presidenza - 11 Gennaio 2018 - 09:40
Le mie domande (in politica) di solito non ottengono risposte, quindi non posso dare e dire gli esiti dei quesiti che pongo a chi mi legge, mi contento ormai di rendere partecipi i lettori del blog almeno dei quesiti stessi. Ho fiducia che quest'ultima domanda troverà , in un senso o nell'altro una risposta formale.
Perchè non ha senso votare alle primarie del PD? - 27 Aprile 2017 - 09:03
Esperienza. Continuare a scegliere il "meno peggio", fa sì che l'incavolatura di tutti aumenti e il "nemico vero", l'antipolitica e/o il fascismo si rafforzi. Sembrerebbe un controsenso, eppure continuare a giustificare qualunque cosa per paura "del peggio" ci porta inesorabilmente al peggio... Ho pensato: forse nel piccolo è diverso, ma purtroppo non è così. I partiti pensano a se stessi e basta.
"Me ne frego" , ovvero anno nuovo e modalità vecchie - 9 Gennaio 2017 - 10:29
Anche per il 2017 dobbiamo aspettarci che l'Amministrazione continui a considerare il Consiglio e le sue articolazioni un mero "fastidio". Forse per questo preferisce la propaganda facile nei quartieri al confronto nelle Commissioni. Oggi, un Consigliere che volesse svolgere il suo ruolo di stimolo e controllo dovrebbe solo seguire il Sindaco su Facebook e partecipare ai consigli di quartiere (a meno che non si parli di LIDL , dove il quartiere non conta NULLA).
Mentire, piegare, personalizzare, confondere, tutto pur di vincere? - 16 Giugno 2016 - 10:08
Due interviste a distanza di una settimana che disegnano scenari completamente diversi. Potrebbero essere indice di personalità multiple o semplicemente una "strategia politica" che non comprendo. Di sicuro tra balle conclamate, risposte non date, magistratura al lavoro, partiti alla resa dei conti, Assessori bocciati, spese fuori controllo... tutto fa gioco al Sindaco per confondere sulla realtà dei fatti.
La smentita più impacciata del mondo - 26 Gennaio 2016 - 09:17
Perchè credere al Sindaco, alla sua smentita? Anche alla Banca di Intra andava tutto bene, anche a Monte Paschi era tutto ok, per non parlare di Banca Etruria... e nemmeno avevano già palesemente mentito ai correntisti, come invece il Sindaco ha fatto col suo azionista di riferimenti, il PD (sul Pretorio).
fuori controllo - nei commenti
Una maggioranza inconsistente e nausea per un modello di gestione del potere autoreferenziale - 3 Settembre 2016 - 16:38
in parte li capisco..
voglio fare il magnanimo,e cercare di capire che per il PD locale,pur conscio del fatto che il sindaco è completamente fuori controllo,cerchi in qualche modo di riparare il danno senza far cadere tutto. quello che più mi sorprende è lo stuolo di pecoroni belanti che plaudono a ogni sconcezza,senza mai nemmeno provare a mettere in discussione nulla,volutamente sordi e ciechi. un piccolo esempio lo abbiamo qui nel blog che ci ospita,dove dei signori nessuno (che io sappia nessuno di questi ricopre ruoli politici) si sperticano in lodi smisurate e difese appassionate di porcherie che in alcuni casi hanno già portato a conseguenze legali anche pesanti,ma niente...l'infatuazione per la podestà va oltre! senza speranza. nel frattempo,mi godo lo spettacolo da fuori,avendo levato le tende da Verbania,e il tutto appare ancora più surreale.
Spiace che tutto si mischi - 20 Maggio 2015 - 14:33
perchè?
la vera domanda è: perchè? A chi giova tutta sta rigidità? a me interessa che le firme siano vere e che rappresentino una chiara volontà, non che uno sia sempre presente! falsificare una firma è una questione , la presenza di un certificatore (CHE NON E' DETTO NON CI FOSSE) è ben altro. In questo senso mica si può dire che chi è rimasto fuori abbia fatto tutto per bene, possiamo solo dire che nel controllo a campione non c'è stato nulla da evidenziare... Tutto quì.
Corriere.it: Il Tar multa il sindaco anti slot-machine - 30 Marzo 2013 - 19:42
commento
"appoggiare" è una parola grossa e impegnativa, paolo. che ci possa essere della demagogia in questo atto non lo nascondo. hai sollevato obiezioni difficili da "confutare". forse, nessuno ti ha ancora risposto perché la tua critica è in buona parte condivisa anche dagli altri rimane però il paradosso, e qui la figura del "sindaco" si scinde da quella di "parlamentare", che si tratti di zacchera o di altri. i parlamentari sono lontani. i sindaci vicini. e a volte, come in questo caso, l'impraticabilità, come ben qui messo in luce, diventa più che evidente. quindi, perfette le osservazioni, che ricordano la "datatura" delle leggi, 1930, e la realtà dei "municipi". diciamo, allora, che zacchera ha fatto bene, in questo caso, da sindaco, male, prima, da parlamentare. demagogia a parte, voluta o meno, resta il fatto che il gioco d'azzardo quando è promosso dallo stato e quando lo stato sottrae al territorio in modo così vistoso ignobili "accise", qualcuno deve pur sollevare il problema. credi che la "pubblica amministrazione", i comuni, in questo momento possano fare meglio? io sì, ma solo se daranno la possibilità ai cittadini, sondaggi a parte, di intervenire, anche nel controllo delle "deleghe" affidategli, col voto. lo vorranno, destra e sinistra? non credo. ma la via maestra, e qui vado fuori tema, è il regolamento del consiglio comunale, che andrebbe modificato in questo senso. e non solo a verbania, se poi il costo dei rimborsi, è spropositato, ciò non toglie la bontà teorica dell'opposizione ai giochi in questione, e non nega neppure il paradosso: un provvedimento giocato sulle casse dell'amministrazione comunale.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti