Il blog con il giornale dentro

confusione

Inserisci quello che vuoi cercare
confusione - nei post
...Mentre... - 5 Giugno 2017 - 14:43
Cosa sta succedendo a Verbania? mentre attendiamo di sapere se il CEM a fine mese otterrà una deroga per stare aperto; mentre a S.Anna la zona che si voleva utilizzare per orti civici si progetta di concederla a un privato; mentre il PD attraverso il suo portavoce Tartari in consiglio sulla sanità dice sciocchezze e il Segretario Scalfi non risponde ai più di 200 che gli chiedono... Chiediamo del Muller
Sempre più sola, sempre più confusa... - 31 Maggio 2017 - 09:31
Sarà un caso, ma stante la mancanza in Consiglio della lista civica di Marchionini, sono stati trattati un enormità di punti, dovrebbero stare a casa più spesso !? Certo che appena il tema ha toccato "nervi scoperti", il Sindaco ha fatto il suo "show" e il Presidente ha dimostrato ancora una volta di non essere all'altezza. Peccato, eravamo vicini a votare tutti un buon impegno per la giunta.
Cossogno, Verbania, il mondo - 4 Maggio 2017 - 09:35
In questo pezzo semiserio viene riassunta la strategia di Marchionini per la conquista del mondo... il dramma è che alcune cose sono pure vere :)
Quando manca la vergogna, anche in politica, manca tutto - 8 Marzo 2017 - 15:11
La capacità di vergognarsi, di chiedere scusa, stabilisce ai miei occhi la differenza tra persone per bene , e persone di livello infimo. In politica è uguale: ci sono persone che ci provano, sbagliano o fanno le cose per bene, e quando sbagliano chiedono scusa, poi ci sono quelli che se anche sbagliano se ne fregano... ecco, oggi siamo in questo contesto col modello amministrativo in atto.
La cattiva politica avvelena i pozzi - 16 Febbraio 2017 - 09:24
...ricevere insulti (e poi le scuse) davanti al proprio figlio, solo perchè fai il tuo dovere etico, non è il massimo. Poi sono arrivate le scuse il chiarimento e il brutto accadimento è diventata una bella lezione di vita. Alla fine capisco l'incavolatura, non capisco questa politica, di sicuro io non arretrerò d'un passo.
confusione - nei commenti
"Palmira" e le sue continue bugie... e io con non volevo essere polemico (per una volta) - 12 Settembre 2016 - 12:43
Lesa maestà...
Certo che la risposta piccata del sindaco è decisamente fuorviante è volutamente imprecisa. È tipico delle persone arroganti: anziché dare le spiegazioni richieste, preferisce intorbidire le acque, creare confusione e palesarsi quale vittima sacrificale... Per fortuna, però, qua nessuno è fesso....
Notizia "di regime"? come il nulla può accomodare il "potere"? un esempio - 30 Marzo 2013 - 19:42
commento
Caro Marco, Ovviamente il pezzo non è una critica diretta all'assessore competente, ma una critica ai "modelli" in campo : il pubblico che prende tutto per "buono"; la tv che "condiziona" il pensiero e l'amministrazione che vuole dare di se una certa immagine. Il progetto in sé , é anche un bel progetto, come é un progetto che a me piace il CEM, ma se nel caso oggetto del pezzo, è solo un sogno presentato come quasi concreto, nel secondo , il CEM , l'analisi non può fermarsi a piace/non piace. Ciò che probabilmente si realizzerà temo sia una sciagura per Verbania (il CEM), il resto è solo fumo per confondere gli sprovveduti. Mai ho pensato che tu avessi una responsabilità il ciò, ma devi ammettere che un po' di confusione fa il "gioco" dell'amministrazione. Grazie per il tuo contributo al mio blog.
Rifiuti: Quando i nodi vengono al pettine. - 30 Marzo 2013 - 19:42
commento
Certamente sull'argomento regna una gran confusione e incertezza. Un dato di fatto sicuro è che nessuno vuole un inceneritore vicino la propria casa. C'è chi lotta per la chiusura, senza mezzi termini, degli attuali inceneritori e contro una nuova costruzione. C'è, invece, chi un accordo per l'inceneritore di quadrante (provincia di Biella, Novara, Vercelli e VCO) lo ha gia definito anche se ancora sconosciuto. Alcuni smentiscono altri si sentono presi in giro ed esprimono il loro disappunto. Personalmente credo che sicuramente gli inceneritori vanno chiusi, ma solo quando si è trovato un nuovo metodo di smaltimento rifiiuti più sicuro, efficiente ed ecologico. Perciò nel frattempo i maggiori sforzi e conoscenze devono essere indirizzati in questo senso. Io pavento (mi auguro di sbagliare) uno scenario in cui non si sa dove mettere i rifiuti indifferenziati se non in una discarica a cielo aperto, con conseguenti marce di protesta delle popolazioni interessate, o trasferiti all'estero (tipo Olanda) al costo di 104 euro a tonnellata con ripercussione sulla gia pesante spesa familiare. E l'aspetto occupazionale? In questo periodo difficile di penuria di posti di lavoro, possiamo permetterci di lasciare a casa altro personale e mettere in crisi 25-30 famiglie? Soluzioni concrete, quindi, perchè ritengo pura utopia il raggiungimneto del cento per cento di raccolta differenziata. E' sufficiente una cartaccia buttata per terra per far fallire l'obiettivo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti