Il blog con il giornale dentro

cattiva politica

Inserisci quello che vuoi cercare
cattiva politica - nei post
Bilancio e pagelle del 2018 amministrativo di Verbania - 2 Gennaio 2019 - 11:19
Un disastro anche sto giro, ma siamo ormai sotto elezioni, la politica mistifica un po' tutto. Io ho provato a fare un semplice elenco di cose gravi e di cose sintomatiche della cattiva amministrazione che Verbania ha subito in quest'ultimo anno, solo le prime che mi sono venute in mente... vedete un po' voi. PS molti link rimandano a Verbaniasettanta, il blog del Prof. Zanotti, a significare che del buono nel PD c'è, non è in Consiglio ma c'è.
Commissione Urbanistica: manca la maggioranza. - 19 Dicembre 2018 - 09:07
Che l'Urbanistica sia in mano al solo Sindaco di Verbania sembra acclarato, ma da quì a boicottare le proprie Commissioni il passo non è breve. Certo "tanta energia" spesa per mandare "messaggi a Marchionini" credo sarebbe meglio incanalata sulla questione Acetati, dove la maggioranza rischia davvero di fare il danno irreparabile alla città se non mette un freno al Sindaco.
Anche Reschigna non comprende , o finge? Dai, fate uno sforzo, leggete qualche link... - 8 Marzo 2018 - 10:30
Nell'intervista a Reschigna su "La Stampa" c'è tutto: La comprensione del problema (sembra) e la mistificazione della realtà. Caro Reschigna ora ti spiego con esempi concreti perchè hai torto marcio quando dici che il gruppo PD di Verbania sta lavorando bene e perchè è ora di scaricare Marchionini che non centra nulla con la sinistra, o almeno con una sinistra moderna e di dialogo.
Non è colpa dei vigili se i politici sono incapaci - 2 Marzo 2018 - 14:18
Prima o poi il problema doveva scoppiare, e puntualmente è accaduto. Ancora una volta la cattiva politica mette in difficoltà i cittadini (più in difficoltà) e sono altri, non i "colpevoli", a pagare le conseguenze di più che legittime "incazzature".
Marchionini continua a fregarsene e la colpa è sempre di altri... sicuri (?!) - 16 Ottobre 2017 - 12:33
Stampa e social ci raccontano di come la cattiva politica ci abbia ridotto. Qualcuno autorevolmente grida che "il re è nudo", ma questo re replica, e ha il coraggio di dire che i sudditi non vedono bene... questo è il livello di Verbania oggi. E ancora una volta il Sindaco se ne frega del Consiglio, le Commissioni non discutono di nulla, il forno ha inquinato e gli ODG restano fermi, ma non le decisioni "a cazzum"
cattiva politica - nei commenti
Eliminiamo la commissione e facciamocene una ragione - 5 Dicembre 2014 - 16:21
che poi i progetti se li vedi tutti insieme...
Il problema è che la politica "cattiva" segue gli "umori", quella buona progetta: http://europaconcorsi.com/projects/22391-Monica-Manfredi-Carlo-Masera-Vincenzo-Strambio-De-Castillia-Riqualificazione-e-sistemazione-funzionale-Piazza-S-Vittore-Verbania
Quali sono gli spazi di confronto politico? che fine ha fatto la sinistra? - 23 Luglio 2014 - 14:43
grazie del complimento
Con sincerità, l'essere definito "ingenuo" mi piace molto. L'ingenuità non è ovviamente la stupidità, ma il "candore" nell'approcciare alle questioni, la mancanza di pregiudizi, in questo senso è proprio così. Caro Lupus, cosa mi aspettavo? che effettivamente un Segretario del PD come Brezza o un Capogruppo come Lo Duca , che sono giovani e inseriti nel tessuto dell'associazionismo cittadino, non svicolassero il dialogo, non si comportassero come i "vecchi volponi" del loro partito ma aprissero un canale di dialogo con le istanze ragionevoli che provengono dalla città (quanto meno da sinistra). Mi aspettavo che i Socialisti e la loro rappresentante in consiglio Moretti avesse la schiena dritta abbastanza per non digerire tutto. Mi aspettavo che "Sinistra Unita" avesse un tanticchio di coerenza e che fosse (almeno lei) , attraverso un Digregorio sempre pronto a salire in cattedra per lunghe lezioni, disposta al dialogo con le istanze che arrivano da sinistra. Ma quì dimostrano pura non conoscenza dei problemi e delle questioni in ballo. Troppa improvvisazione e totale incapacità di confronto. Un mio vecchio datore di lavoro mi insegnò: "un problema non è risolto quando è individuato, è risolto quando è risolto". Per questa ragione io mi attacco alla mia ingenuità e sarò ripetitivo fino alla nausea. Troppe volte ho visto che i giochi della politica inducono ad ignorare l'interlocutore quando si è nel torto... così si "vince" per abbandono, l'interlocutore si stufa di dialogare da solo e smette... Io non cadrò in questo tranello, antico come la cattiva politica, io testardo come gli ingenui dialogherò ad alta voce col "mio blog" e attenderò che la cattiva politica si autodistrugga e autorigeneri, così, solo per dimostrare che essere ingenui non significa avere torto... e poi chissà... :)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti