Il blog con il giornale dentro

basta

Inserisci quello che vuoi cercare
basta - nei post
Dite la verità , tutta la verità ... per una volta - 2 Novembre 2017 - 09:43
Scalfi e Tartari a difendere l'indifendibile, con l'aggravante che uno ancora una volta finge di aprire al dialogo e l'altro forse ci crede davvero alle evidenti incongruità che dice rispetto le azioni che fa. Ma per quanto mi riguarda resto al merito delle questioni, se ne vogliono parlare parliamone con piacere, il clima si svelenisce partendo dalla verità.
Non basta avere ragione, non basta dire che tutti fanno schifo ... - 13 Ottobre 2017 - 18:04
Con i 5 stelle di Verbania io vado sostanzialmente d'accordo, si può ragionare e spesso arriviamo a conclusioni molto simili. Di sicuro nell'intervista a Ecorisveglio Campana dice cose giuste, a cominciare dal titolo: «Marchionini ha svuotato il Comune»... purtroppo però chiude dimostrando che il movimento non è all'altezza del cambiamento perchè è carico di pregiudizi a prescindere. Peccato.
La stampa che non aiuta a comprendere ma soffia sul "fuoco del banale" - 9 Settembre 2017 - 09:07
Un paio di articoli sulla stampa locale on line che ci comunicano indirettamente quanto affrontare con superficialità le questioni sia un atteggiamento diffuso. Spiace però di più quando chi banalizza o semplifica eccessivamente siano coloro che dovrebbero aiutarci a capire.
Le parole che non ti ho detto... (il titolo di un fil d'amore ci parla del PD verbanese) - 7 Settembre 2017 - 11:05
Chissà se arriverà prima la magistratura o andremo regolarmente ad elezioni? Di sicuro arriverà il giorno in cui bisognerà prendere atto di tutte le cose non dette e non fatte a sinistra (lo faranno anche a destra ma mi interessa meno). In quel momento ci sarà il grande gioco dello scaricabarile e i Brezza , Lo Duca, Varini ecc ecc saranno tutti incolpevoli, loro non hanno fatto nulla! ed è proprio questa la loro responsabilità.
Intervista doppia (al Sindaco Marchionini e a Brignone che risponde per lei) - 6 Agosto 2017 - 14:48
Un post semiserio, che riprende l'intervista al Sindaco (divora Assessori) comparsa su Eco la scorsa settimana, e in grassetto le risposte che secondo me avrebbe dovuto dare se fosse politicamente più trasparente e magari un po' più in sintonia col significato politico della parola "sinistra"
basta - nei commenti
Il Sindaco più amato e la verità... - 29 Settembre 2017 - 08:52
perplessità..
conosco parecchia gente della zona e vi assicuro che a nessuno è stato chiesto cosa pensa del sindaco di verbania... se così fosse stato, probabilmente il risultato sarebbe stato ben diverso... quindi probabilmente è vero ciò che si sostiene e cioè che i sondaggi vengono fatti a tavolino. Qui a verbania poi non capisco cosa ci sia da essere contenti, basta guardarsi intorno per vedere una città in pieno degrado... i sostenitori e coloro che plaudono sono davvero ridicoli, laddove mancano di spirito critico.
Il Sindaco più amato e la verità... - 29 Settembre 2017 - 07:08
Roby, ma il sito del sondaggio te lo sei letto ?
Non posso esprimermi sull'attendibilità del sondaggio. Ma basta prendersi il disturbo di andare a leggere come viene fatto per rendersi conto che le persone consultate si esprimono ognuna sul sindaco della propria città, quindi i suoi turisti romagnoli si esprimeranno sul sindaco della propria città, quale essa sia.
Le parole che non ti ho detto... (il titolo di un fil d'amore ci parla del PD verbanese) - 7 Settembre 2017 - 14:39
Ma tu ci speri...
Che qualcuno abbia il coraggio di dire "basta... la mia dignità non ha prezzo? Sarebbe veramente bello che qualcuno dimostri un minimo di coraggio e contribuisse a riportare verbania alla legalità.
La politica in tempi di Zappe sui piedi... e manca il numero legale - 20 Luglio 2017 - 10:43
Mezze verità ad uso e consumo
Quando una verità viene detta solo a metà (o anche meno) diventa strumento di opportunismo e per me quasi una menzogna. E' vero che la commissione urbanistica ieri si è aperta e si è chiusa nell'arco di venti minuti. basta, la verità gridata in quest'oracolo di politica si ferma quì (della personalissima sciocca diatriba tra due consiglieri non me ne curo). Però Il curatore della pagina dimentica di dire che la maggioranza espressa dal PD era presente al completo, tutti i consiglieri erano presenti (come sempre in tutte le commissioni, e questo è un fatto). Perchè addossare le colpe al PD? IL PD ERA PRESENTE!!! Ora vorrei capire il ruolo del consigliere di minoranza (inteso come categoria, non come allegoria di ectoplasma del tipo ci sono ma non mi vedete, sono presente ma non firmo anzi me ne vado ma io ho la saggezza e la ragione), a cosa serve il consigliere di minoranza? E' un consigliere come tutti o solo un piccolo brutto essere votato dalla minopranza e per questo senza senso, senza scopo e senza dignità? Non si può gridare una "bloggata sì e una no" che il Consigliere di minoranza ha un suo diritto di esistere, una sua dignità e che costantemente il sindaco, la giunta e la maggioranza se ne dimenticando ma hanno il dovere istituzionale di ricordarselo, perchè il Consigliere di Minoranza rappresenta una parte della città che deve potersi esprimere e contribuire a far andare bene la città nella quale viviamo. Ebbene, come era rappresentata la città della minoranza ieri sera? dove erano le forti voci della verità minoritaria alle 20,50, ora perentoria alla quale il nostrano "Portobello" ha detto stop? No si può rivendicare il dovere istituzionale e poi quando lo si può rappresentare dire "arrangiatevi io butto in vacca la commissione e me ne vado". IL PD ERA PRESENTE, LA GIUNTA ERA PRESENTE, IL DIRIGENTE ERA PRESENTE, IL PUBBLICO ERA PRESENTE, la minoranza se ne è andata. QUESTI SONO I FATTI!!! Poi se vogliamo dire che Zappa ha battibeccato con Brignone costruiamoci pure la notizia del mese. Per me è più rilevante che la minoranza non ha partecipato, ha fermato un momento importante come la variante 26 (dove si dovevano discutere di istanze giacenti dal 2011), ha fatto spendere i soldi per la commissione nel modo peggiore possibile, e ancor più tenta di addossare le colpe ai soli presenti e pronti a compiere il proprio dovere istituzionale.
Il "capolavoro" di Marchionini: spaccare il PD per niente... - 21 Giugno 2017 - 00:13
Amareggiata e delusa...
Certo che queste considerazioni sono tragicomiche se proveniente da un sindaco che dovrebbe realizzare le esigenze dei cittadini e non i propri. Via delle ginestre è una modesta stradina di 120 mt, senza uscita. Necessita di sistemazione ma certamente non di giustifica una autostrada, con tanto di marciapiede. Per sistemare detta strada basta un decimo della somma stanziata. Ridicolo poi è pretendere di realizzare una strada di cotali dimensioni, danneggiando gran parte dei residenti, che avrebbero dovuto subire un esproprio. Nello stesso tempo la strada principale, via per cossogno, strada di grande percorrenza, si trova in condizioni precarie, piena di buchi e senza marciapiede, nonostante sia percorsa da parecchi pedoni. Vedremo se qualcuno ora si interesserà anche di tale via, anche se non vi sono terreni da edificare?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti