Il blog con il giornale dentro

bando

Inserisci quello che vuoi cercare
bando - nei post
Intervista doppia (al Sindaco Marchionini e a Brignone che risponde per lei) - 6 Agosto 2017 - 14:48
Un post semiserio, che riprende l'intervista al Sindaco (divora Assessori) comparsa su Eco la scorsa settimana, e in grassetto le risposte che secondo me avrebbe dovuto dare se fosse politicamente più trasparente e magari un po' più in sintonia col significato politico della parola "sinistra"
Vogliamo riflettere su questa stagione amministrativa? davvero? - 6 Luglio 2017 - 10:29
Partiamo dal fatto che la politica ormai interessa a pochi, che molti si destano dal loro disinteresse solo quando hanno un interesse diretto, e questo spiegherebbe molto di questo livello davvero basso di chi la politica la dovrebbe fare e discutere. Ma Marchionini e il suo "modello" di gestione? verbaniamilleventi propone una riflessione e io dico la mia.
Il disgusto in politica è la sostanziale assenza di politica, cioè Verbania oggi. - 7 Aprile 2017 - 15:38
Eppure potrebbe sembrare che abbia ragione chi, anzichè occuparsi di analizzare e valutare problemi e soluzioni, proceda a slogan telefonate, rapporti personali, risposte sui social... ma questo dove ci porta? Ovviamente a favoritismi, opacità, perdite economiche sempre mascherate, clientelismo. Davvero barattiamo la politica col tombino pulito grazie a una telefonata? a questo si è ridotto il PD?
La brutta retorica smentita dai fatti - 22 Marzo 2017 - 09:00
La giornata di Libera di ieri è stata una grande cosa, peccato per la solita politica incapace di coerenza nei messaggi che porta, e credo che questo sia il danno peggiore che si possa fare alle giovani generazioni.
La cattiva politica avvelena i pozzi - 16 Febbraio 2017 - 09:24
...ricevere insulti (e poi le scuse) davanti al proprio figlio, solo perchè fai il tuo dovere etico, non è il massimo. Poi sono arrivate le scuse il chiarimento e il brutto accadimento è diventata una bella lezione di vita. Alla fine capisco l'incavolatura, non capisco questa politica, di sicuro io non arretrerò d'un passo.
bando - nei commenti
Assalto alla diligenza... che perde i pezzi - 14 Ottobre 2016 - 08:59
patetico...
davvero patetico ciò che sta avvenendo a Verbania. Un sindaco che si è dimostrato davvero incapace di gestire la città e tanti consiglieri/estimatori che si stanno dimostrando interessati soltanto alla sedia che occupano. Ognuno ha un proprio interesse da salvaguardare e nessuno, dico nessuno di queste "truppe camellate" pensa al bene della città e dei cittadini. Recentemente si sono viste cose indicibili, un sindaco che rischia addirittura di farsi fare una esecuzione forzata, solo per il gusto di non rispettare le sentenze ed i bandi, ovviamente a spese degli animali e della gente che paga... Già nel passato si è assistito ad un bando revocato, solo perchè il vincitore non era di gradimento... ma quando si svegliano i consiglieri/estimatori (???) e finalmente riescano ad osservare la realtà. Ne va' anche della loro faccia e dignità, ma soprattutto della città. Avere il coraggio di fare ciò che si pensa e che si scrive su FB significherebbe avere a cuore il proprio paese e non lasciarlo in balia degli umori di colei che aveva assunto un preciso impegno e che si è dimostrata non in grado di assolverlo.
Lunga vita al nostro "bravo" Sindaco... - 10 Ottobre 2016 - 22:25
Infatti...
È davvero incredibile che i sondaggi tarocchi abbiano avuto il sopravvento sulle questioni che interessano la città. Sulla questione "canile"l'atteggiamento bambinesco del sindaco è davvero inescusabile. Bastava annullare il bando a seguito di richiesta di autotutela è tutto si sarebbe risolto senza problemi. Invece no, sindaco ha voluto persistere nel proprio errore, agevola le solite cooperative, spende gran quantità di denaro pubblico per due cause evitabili, utilizza personale del comune pur di "infastidire" i volontari dell'associazione, costringe i dipendenti comunali a prestare servizio al canile etc. Sono stati elargite somme in aggiunta al contratto (perché la cooperativa non riusciva s sopperire ai visti) sono state date somme per i calendari etc... Insomma ha creato un danno erariale considerevole. Quel che è più grave è che i suoi sostenitori PD non dicono nulla, non intervengono, non dimostrino un minimo di dignità e tollerino queste palesi illegalità. Forse non sanno che anche le omissioni equivalgono ad azioni e quindi pure loro sono responsabili di questo sfacelo. Addirittura il sindaco nel suo delirio di onnipotenza, vuole addirittura contrastare le sentenze amministrative e decide che la cooperativa potrà rimanere fino a fine anno, quando la sentenza del consiglio di stato dice esattamente il contrario. Forse sarò un ottimista, ma spero che qualche consigliere intervenga, prima della magistratura.
Finalmente un' idea! - 4 Maggio 2016 - 21:53
Non illuderti...
Qualsiasi idea che non proviene da SM non sarà neppure presa in lontana considerazione . Non vorrei che poi venisse regalata a qualcuno pur di non "perderci la faccia" visto che il bando è andato nuovamente diverso e giugno è dietro l'angolo!
CEM. Era ovvio, a quelle condizioni non lo vuole nessuno. - 4 Marzo 2016 - 06:19
Poche idee e ben confuse...
Nel Leggere questo blog/necrologio di questa amministrazione, la domanda sorge spontanea. Chi paga per tutti gli errori, anche grossolani, commessi dal sindaco? È vero che ora è inevitabile un'altra denuncia alla Corte dei conti, ma nel frattempo chi paga? Le dimissioni sarebbero doverose per chi dovrebbe avete un minimo di dignità. Analogamente per l'assessore Vallone, cosi platealmente esautorata dal sindaco, cosi come quelle della Sau, che ostinatamente aveva difeso l'operato del sindaco in relazione al bando per il cane, operato sonoramente dichiarato illegittimo dal TAR con conseguente annullamento determina dirigenziale 21.4.15. Anche l'affidamento conseguente è da ritenersi illegittimo per cui va revocato. Anche per questi plateali errori chi paga? A che titolo ora il canile è gestito da una cooperativa delegittimata? Chi rimborserà i danni provocati? Qualcuno dovrà pur dare delle risposte oppure si preferisce trincerarsi dietro il solito silenzio, perché non si sa come giustificarsi?
Parliamone, oppure parlatene con lui... - 15 Luglio 2015 - 22:07
dal mio punto di vista
Buona sera, mi permetto di risponderle io. Condivido con lei che chi amministra ha il dovere di compiere delle scelte che mirino al benessere della città. Il sindaco, prima di predisporre il bando per la demolizione dell'ex casa squassoni, si è presentata in commissione affermando che, visto che nessuno aveva manifestato interesse all'acquisto dell'immobile (era in vendita dal 2003), visto che i cittadini chiedevano un risistemazione dell'area, la demolizione fosse l'unica soluzione. Credo che l'aver taciuto appositamente l'interessamento all'acquisto sia di per sé grave. Se la demolizione fosse stata la scelta più giusta perché tacere l'alternativa della vendita?non vedo motivazioni valide. È come se lei affidasse l'affitto di un immobile a un'agenzia immobiliare, la quale dopo qualche mese le comunica che, vista la mancanza di richieste, sarebbe preferibile metterlo in vendita. Lei accetta, lo vende e poi scopre che in realtà c'era anche un soggetto disposto a prenderlo in affitto, beh immagino che per lo meno avrebbe chiesto delle spiegazioni così come Renato le chiede al sindaco. La invito poi a leggersi anche come è andato a finire il bando di gara, da quello si evince particolarmente bene a quale interesse il sindaco abbia dato più importanza. Spero di averle risposto in maniera soddisfacente. Andrea.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti